Cerca

La mappa tricolore

La città perfetta per una mamma: ecco dove andare a vivere (in Italia)

mamme città

Parchi, aria pulita e piste ciclabili: sono i tre elementi che non devono mancare nella città in cui crescere i propri figli. A dirlo sono le sei mila mamme italiane intervistate da Immobiliare.it, portale leader in Italia per gli annunci immobiliari, nell’aprile 2016. Secondo l’indagine, 6 mamme italiane su 10 sono soddisfatte della città in cui crescono i propri figli anche se, a ben guardare, solo il 15 per cento del campione si sbilancia fino a dichiararsi molto soddisfatta del luogo in cui vive.

Fattori positivi e negativi - Ad incidere in maniera positiva nella valutazione sono: la presenza di spazi verdi a disposizione (34,4%), un ambiente salubre, contraddistinto da aria pulita (21,8%), servizi efficienti per salute e prevenzione (16,7%) e un’offerta culturale a misura di famiglia (16,2%). I fattori negativi, invece, sono il troppo traffico e lo smog (28,2%), insufficienti servizi per la famiglia (26,3%) e la distanza dai principali servizi (14,7%).

Differenze Nord, Centro e Sud - Sono le mamme residenti nelle città del Nord quelle che si reputano più soddisfatte: il 20 per cento si dice “molto soddisfatta” della città in cui vive. Il dato si abbassa man mano che ci si sposta al Centro, dove solo il 12,4 per cento è soddisfatta a causa del traffico percepito come un problema dal 37 percento delle mamme. Maglia nera per le città del Sud, dove solo il 4,2 per cento delle mamme è soddisfatta contro quasi il 64 per cento che lo è poco o per niente a causa dell’assenza di servizi per la famiglia, un problema per il 42 per cento. Sul podio delle Regioni con i più alti livelli di soddisfazione troviamo Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Sardegna. In fondo alla classifica Puglia, Sicilia e Lazio. La città più amata è Trento, quella meno apprezzata Salerno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog