Cerca

Il retroscena

Tutti gli uomini del Pontefice: chi c'è nel cerchio magico del Papa

Tutti gli uomini del Pontefice: chi c'è nel cerchio magico del Papa

Dopo lo scandalo Vatileaks e alcune nomine ben poco azzeccate Papa Francesco si appoggia a pochissimi fidati collaboratori. Riporta il Giorno in un retroscena che Bergloglio ha piano piano messo in piedi una sorta di cerchio magico. Ma chi sono tutti gli uomini del Pontefice? Il primo è il segretario di Stato, il cardinale veneto Pietro Parolin. A lui il Papa ha affidato la gestione dei grandi dossier internazionali e il coordinamento della diplomazia pontificia (è stato anche la persona che ha gestito l'uscita di scena di Bertone). Altro braccio destro è il sostituto alla Segreteria di Stato, Angelo Becciu, sardo, portato in Vaticano da Cuba: è un uomo pacato, con una lunga esperienza diplomatica. Sempre più vicino al Papa è monsignor Rino Fisichella a cui è stata affidata la regia degli eventi dell'Anno Santo.

Nel cerchio magico rientrano il cardinale toscano Lorenzo Baldisseri, segretario del sinodo, monsignor Guido Marini, l'ex cerimoniere Konrad Krajewski che Bergoglio ha voluto come Elemosiniere, il laico Domenico Giani, comandante della Gendarmeria. Infine, l'ultimo è il "prefetto" della Comunicazione, monsignor Dario Edoardo Viganò cui il Papa ha affidato uno dei capitoli potenzialmente più dolorosi della riforma come il riassetto dei media vaticani. Senza poi dimenticare il cardinale Giuseppe Bertello, monsignor Fernando Vérgez Alzaga e monsignor Battista Ricca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog