Cerca

psico-mobile

Occhio a come scrivi sullo smartphone: cosa si capisce da come digiti

Occhio a come scrivi sullo smartphone: cosa si capisce da come digiti

Adesso c'è pure l'analisi psicoanalitica di come si digita sullo smartphone. Cioè: dimmi come digiti e ti dirò che tipo sei. Quattro sono i profili evidenziati.

Il primo è quello corrispondente a chi tiene il telefono con una sola mano e digita con il pollice di quella stessa mano: si tratta di persone molto attive, socievoli e determinate che mostrano il proprio lato più intimo solo a chi le conosce davvero.

Poi c'è chi scrive sempre col pollice ma appoggia il telefono sull'altra mano: si tratta di persone con una spiccata tendenza alla protezione, sia del prossimo che di se stesse; possono essere diffidenti ed avere difficoltà ad aprirsi con il prossimo per mancanza di fiducia.

Il terzo profilo corrisponde a chi scrive utilizzando entrambe le mani, tecnica che denota una personalità complessa, alla ricerca di costante equilibrio. Chi impiega tanta attenzione per digitare si sente spesso fuori luogo e passa molto tempo in solitudine.

Infine, ci sono coloro che scrivono col telefono appoggiato su una mano e digitano con l'indice dell'altra: si tratta di persone che non hanno molta familiarità coi dispositivi elettronici, dalla personalità sensibile e buona, che osservano tutto ciò che li circonda nel bene e nel male e che spesso rischiano di soffrire per la loro spiccata sensibilità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • iltrota

    12 Maggio 2016 - 18:06

    Manca il ritratto di Silvietto, che non sa usare lo smartphone !!!

    Report

    Rispondi

blog