Cerca

Il cielo ci punisce

Meteo-disastro, attenzione a giovedì: che cosa succede e chi verrà colpito

Meteo-disastro, attenzione a giovedì: che cosa succede e chi verrà colpito

“Mercoledì breve tregua con tempo discreto, ma da giovedì torna il maltempo”. Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: “Già mercoledì sera avremo i primi segnali del peggioramento su Nordovest e alta Toscana con qualche pioggia o temporale. Altrove prevarrà il bel tempo sebbene con della nuvolosità sparsa in arrivo da Ovest, a tratti più estesa tra Calabria e Sicilia. Giovedì una perturbazione in discesa dal Nord Europa, l’ennesima della serie, farà il suo ingresso sull’Italia portando una passata di piogge e temporali soprattutto al Centronord, da fine giornata anche al Sud. Venerdì gli acquazzoni bagneranno soprattutto il Sud e più marginalmente il Centro, soprattutto il versante adriatico, mentre al Nord andrà migliorando.”

“Non sono esclusi fenomeni anche di forte intensità e a carattere di nubifragio – avverte l’esperto –. Giovedì in particolare su Levante Ligure, alta Toscana, alto Piemonte e nordovest Lombardia, ma venerdì anche al Sud, con picchi pluviometrici localmente superiori ai 50mm e qualche grandinata possibile. Nulla di eccezionale comunque, si tratta di una normalissima perturbazione primaverile”.

Il tutto verrà accompagnato da un nuovo calo delle temperature, che potranno riportarsi sotto le medie del periodo con clima decisamente fresco e massime talora sotto i 20°C. “Anche il weekend sarà caratterizzato da tempo spiccatamente variabile” – proseguono gli esperti di 3bmeteo – “Sabato residue piogge e temporali interesseranno il Sud, mentre al Centronord prevarrà il sole. Domenica è invece atteso un nuovo peggioramento al Nord”. “Per una stabilità più duratura bisognerà attendere la prossima settimana, quando l’alta pressione tenterà di rimontare sulla nostra Penisola portando tempo gradualmente più soleggiato e caldo, grazie ad un deciso rialzo delle temperature” – concludono da 3bmeteo.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    18 Maggio 2016 - 11:11

    Non potete scrivere titoli meno catastrofici?

    Report

    Rispondi

  • Luigi Farinelli

    17 Maggio 2016 - 20:08

    La RAI ha già ripreso la propaganda ai "cambiamenti climatici", naturalmente considerati "causati dall'uomo" e anticipano che la prossima estate sarà caldissima, che mai si erano raggiunte le temperature dell'ultimo anno, al solito accusando la CO2 la quale, naturalmente, deve essere abbattuta per "ridurre la T di 2,5°C. Quando verranno accusati RAI e pseudo-scienziati per truffa ?

    Report

    Rispondi

blog