Cerca

A Modena

Orrore in strada: picchia la moglie con una catena urlando Allah Akbar

picchiare con catena

Ha trascina la moglie in strada insultandola e picchiandola con una catena. Mentre la colpiva l’uomo urlava “Allah Akbar”. È successo questa mattina in viale Moreali, a Modena, davanti ad alcuni passanti allibiti che subito sono intervenuti per tentare di fermare l’uomo, un magrebino di circa quarant’anni. Nel frattempo, qualcuno ha chiamato la polizia e il 118. Numerose volanti della polizia sono intervenute sul posto. Gli agenti hanno subito fermato l’aggressore e lo hanno trascinato via in manette mentre l’uomo ancora urlava "Allah Akbar". La donna è stata soccorsa dagli agenti, poi, all’arrivo dell’ambulanza, è stata portata in ospedale. Nonostante la violenta aggressione subita non sarebbe in gravi condizioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mapagolio

    29 Maggio 2016 - 11:11

    Mandateglielo alla boldrini che e' una risorsa

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    29 Maggio 2016 - 10:10

    nessuno che difende il poveretto che semplicemente segue fedelmente la propria religione!!

    Report

    Rispondi

  • cosimo.sgura

    28 Maggio 2016 - 21:09

    Il feroce maschilismo di molti islamici è ampiamente tollerato dai nostri sinistrorsi e dalle veterofemministe. Qualcuno mi sa spiegare il perché? È troppo evidente l'incoerenza di certi personaggi.

    Report

    Rispondi

  • fofetto

    28 Maggio 2016 - 20:08

    Ennesima NUOVA risorsa. Ma la presidenta? Che vergooooogna!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog