Cerca

Casini a Viale Mazzini

Direttore, addio? Poco dopo la nomina... Terremoto-Rai: che testa salta

Carlo Verdelli e Antonio Campo Dall'Orto

Gira una voce in Rai: Carlo Verdelli, nuovo direttore editoriale, potrebbe già "sparire". Da che si è insediato, di lui quasi non c'è traccia. Quando iniziò il suo lavoro disse: "Dovessi fallire non ci sarà bisogno che qualcuno me lo faccia notare, me ne accorgerò da solo e toglierò rapidamente il disturbo". Di tempo ne è passato, e in Rai ci si chiede cosa stia combinando Verdelli. E, appunto, le voci sul suo passo indietro, come riporta Il Giornale, si moltiplicano.

Verdelli sarebbe stufo di essere spesso scavalcato nelle decisioni editoriali e di fare da parafulmine quando invece c'è un incidente (si pensi all'ospitata di Riina jr da Bruno Vespa). Inoltre, del "piano editoriale", promesso da Verdelli ancora non si sa nulla: una serie di buoni motivi per pensare che l'uomo estratto dal cilindro da Antonio Campo Dall'Orto, in quel cilindro, si possa repentinamente rientrare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog