Cerca

Il delitto di Roma

Sara, ultimo orrore. Cosa ha fatto sul cadavere dopo averla ammazzata

sara di pietrantonio vincenzo paduano

La confessione di Vincenzo Paduano non convince gli inquirenti. Il vigilante indagato per omicidio volontario e stalking continua a dire bugie. Riporta il Messaggero che quando le fiamme hanno devastato il corpo di Sara, la ragazza non era già più in grado di difendersi, tanto che non ha cercato né di fuggire né di farsi schermo. Quindi o era stata stordita o era già morta. E' questo l'esito dei primi accertamenti che non coincidono quindi con il racconto di Paduano. 

Solo la presenza di monossido di carbonio nei polmoni potrà stabilire come è morta Sara. Le ustioni sul suo corpo sono soltanto sulla schiena. Come se la ragazza, supina, fosse stata immobile mentre le fiamme la consumavano. Eppoi non ci sono bruciature sulle mani: Sara non ha cercato di farsi schermo, di difendersi, come sarebbe istintivo se fosse stata cosciente. Anche l'analisi dei luoghi conferma: è molto limitata l' area distrutta dalle fiamme, soltanto poche foglie intorno al cadavere erano bruciate, il rogo è stato acceso su un corpo inerme. Sara non si muoveva, non ha cercato la fuga. "E' vero, le ho buttato dell'alcol addosso per spaventarla. Ma poi le fiamme sono partite per sbaglio quando mi sono acceso una sigaretta", aveva raccontato Paduano domenica notte, qualche minuto prima che venisse arrestato: "Non prendo farmaci, né droghe. Sono solo un ossessivo". Ma in casa aveva 50 grammi di hashish.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Habacuc

    01 Giugno 2016 - 10:10

    Questo terribile fatto di sangue mi ha particolarmente colpito, forse perché ho una figlia della stessa età della povera Sara e vivo non lontano da dove la vicenda si è svolta. Vorrei fare un ulteriore commento (politically incorrect) non senza aver premesso che se ne avessi la facoltà rinchiderei l'autore dell'uccisione dentro un recinto con dieci maiali che non mangiano da un mese. Punto primo : le donne, specialmente quelle giovani, vivono immerse in una sorta di "ecumenismo buonista" dove le persone, tutte, sono belle, pulite e buone...niente di più falso, bisogna mettere in conto che a volte (e non raramente) la gente è brutta, sporca e cattiva. Punto secondo : non mi convince la retorica di chi considera corresponsabili le persone che hanno visto e non sono intervenute...è chiaro che a tutti sarebbe piaciuto che in quella maledetta notte del misfatto fosse uscito dall' oscurità un Rambo o un Charles Bronson a sistemare le cose, ma questo accade nei film, nella realtà è normale che l'uomo comune non abbia il coraggio, il sangue freddo e la prestanza fisica per far fronte a situazioni ad alto rischio...certo si poteva e si doveva chiamare il 112, ma anche su questo sarei cauto, in quanto mille motivi, a partire da un'errata valutazione della situazione, possono avere indotto a non attivarsi.

    Report

    Rispondi

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    01 Giugno 2016 - 09:09

    ma chi lo ha fatto guardia giurata, quel medico che gli ha dato il decreto per il porto d'armi mettetelo in carcere con lui.

    Report

    Rispondi

  • SelviLuciano

    01 Giugno 2016 - 09:09

    Carissime donne dovete stare molto attente ai piccoli segnali subito lasciarli e cercate quando lasciate un ragazzo se vi chiede dei chiarimenti non andate da sole perché sono pericolosi come questo M di Vin

    Report

    Rispondi

  • SelviLuciano

    01 Giugno 2016 - 08:08

    Questo e una M e andrebbe cucinato ha dovere : spero in carcere a vita, non ha diritto di stare fuori Più che vedo le sue foto di questo M e più mi inc....

    Report

    Rispondi

blog