Cerca

Previsioni definitive

Meteo, come sarà questa estate 2016
Il verdetto dei meteorologi a confronto

Meteo, come sarà questa estate 2016Il verdetto dei metereologi a confronto

E' la domanda che si fanno un po' tutti, per organizzare week end, giornate all'aria aperta e le tanto attese ferie. Metereologicamente parlando, che estate sarà? Una risposta, anzi più risposte, arrivano dagli esperti messi a confronto dal quotidiano La Stampa.

"Ci aspetta un'estate più calda rispetto alla norma, ma con temperature nella media inferiori rispetto a quelle registrate un anno fa", assicura Antonio Sanò, meteorologo e amministratore delegato de ilmeteo.it. Una buona notizia per i tanti italiani che saranno costretti a restare in città fino alla fine di luglio. 

"Giugno sarà fresco e le precipitazioni continueranno a fare capolino, seppur in modo meno abbondante", prosegue, "motivo per cui, per chi pensa ai weekend in spiaggia, consiglio di guardare oltre. O di andare in montagna". Dal 21 giugno, giorno in cui ufficialmente inizia l'estate, la calura sarà crescente. Ma comunque dobbiamo prepararci a una stagione più piovosa rispetto alla precedente. Per le settimane più calde sarà necessario attendere la seconda metà di luglio: "Dal 15, per almeno un mese, partiremo per il mare senza preoccupazioni". Le temperature: al Nord faranno registrare medie tra i 30 e i 32 gradi, che cresceranno fino a 35 nell' entroterra del Sud.

Non sono molto diverse le previsioni di Paolo Corazzon, studioso 3BMeteo. "Il caldo arriverà e sarà abbastanza intenso. Ma l'estate alle porte non avrà nulla a che vedere con la precedente e neanche con quella del 2003, la più afosa del terzo millennio". "Rispetto alle medie degli ultimi 30 anni sarà un' estate più afosa", dice, "come quella del 2015. Ma oggi le previsioni ci dicono che le temperature non raggiungeranno i picchi di un anno fa". "Stiamo riscoprendo le mezze stagioni", aggiunge Corazzon.

Quanto sono attendibili le previsioni del tempo? "Oggi ci esprimiamo con una precisione che supera il 90%", risponde l'esperto, "sia chiaro: l'attendibilità assoluta non possiamo garantirla nemmeno per il giorno successivo. Ma nell' arco di una settimana ci dimostriamo abbastanza affidabili".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog