Cerca

Anonima

Problemi in Rai, la lettera che fa tremare la Presidente Monica Maggioni

Monica Maggioni

Nell’edizione di oggi, il Tempo ha pubblicato la lettera integrale di un noto personaggio Rai, che ha chiesto di rimanere anonimo, e indirizzata alla Presidente della Rai Monica Maggioni. La lettera esordisce così: “Cara Presidente Maggioni, buffo rivolgermi così a te, ma sono passati anni da quando cucinavi per molti di noi nel tuo appartamentino del Rione Monti, il trolley sempre pronto per partire verso i teatri di guerra più lontani”. L’anonimo mittente, che fa intendere di conoscere bene la Maggioni fin dagli esordi nel giornalismo, ripercorre le tappe della carriera della giornalista e il successo come inviata di guerra: “Hai fatto scoprire agli italiani Assad, la tragedia della guerra, il freddo delle traversate notturne nel deserto, i cecchini appostati pronti a colpire e tu temeraria eri lì, a raccontare l'orrore. Sei stata davvero un sogno per i tanti direttori che hai incrociato sulla tua strada. Ma anche per i funzionari, per i redattori e gli operatori. Tutti eravamo incantati da te”.

“Poi hai smesso la «strada» e cominciato la tua ascesa al «cielo», ai piani di viale Mazzini - prosegue la lettera - terzo, sesto, fino, ora, al settimo, dove sei diventata, con l'ombroso Gubi una sorta di «ape regina». Sopraffatta dall'ambizione, quel mondo romano, melmoso e squallido che ruota attorno a Viale Mazzini ora non è più così brutto”. L’anonimo personaggio della Rai ricorda le tappe di Maggioni: corrispondente a New York, capo degli Esteri al Tg1, poi si è occupata dei talk show dei Tg1 con gli Speciali e Tv7. “Il capolavoro però l'hai compiuto quando sei riuscita a stregare il cupo Gubitosi, genio dei numeri ma incapace di capire la differenza tra un varietà e un documentario. Con il tuo tacco combattente sei riuscita a farlo «girare come una bambola», convincendolo a mettere in un angolo molti di noi che ti avevamo vezzeggiato e aiutato a costruire quel mostro che è stato Rainews24”. In quel momento, accusa lo scrivente, sono iniziate le “assunzioni e promozioni, a dir poco discrezionali”.

Infine, arriva il ruolo di Presidente della Rai, nell’agosto 2015. “Credevo che oggi, finalmente appagata, in qualità di Presidente tu potessi tornare la guerriera che ho conosciuto e di cui mamma Rai ha un disperato bisogno. Invece che fai? Accompagni questo malcapitato amministratore delegato verso una disfatta clamorosa assieme ai suoi super poteri - scrive l’anonimo - ora rinneghi tutto quello che hai fatto dicendo che i talk sono morti, che le troupe non devono essere personali, che i giornalisti vanno ridimensionati che i tecnici e gli operatori vanno sfoltiti a beneficio degli esterni per aggirare la burocrazia e il faro sempre più acceso di Raffaele Cantone. Dai Momi - è l’appello finale con cui si chiude la missiva - torna ad essere quella che eri: rimettiti l'elmetto e difendi tutti quelli che vengono massacrati che hanno fatto grande la nostra Azienda. A meno che questa, conoscendoti, non sia una tua strategia per prendere il posto (direbbe Dagospia) di Camposanto Dall'Orto”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ilfisico

    22 Settembre 2016 - 15:03

    La Maggioni é evidentemente una massona di ultima generazione. Oggi ha preso anche la presidenza della Trilaterale, vi suona conosciuta ad orecchio? No? Informatevi....

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    05 Giugno 2016 - 11:11

    ...ormai il programma" Renzi" è presente a tutte le ore....menomale che esiste il telecomando...azionandolo...con immediatezza scompare il bullo e la vita continua....!

    Report

    Rispondi

  • marino43

    05 Giugno 2016 - 10:10

    Chi è la Sig.ra M.Maggioni lo sanno tutti ed in particolar modo i giornalisti, i capi rdattori, i direttori di giornali. Dalla descrizione si dimostra che è una tosta, che ha fatto davvero una bella CARRIERA. Questa missiva, volgarmente anonima(a quanto pare) mi sembra una lettera scritta da uno che è stato ultimamente defenestrato, rancoroso e incapace di fare carriera con la sua professionalità.

    Report

    Rispondi

  • irucangy

    05 Giugno 2016 - 08:08

    La Maggioni prima di diventare presidente rai (era a telerenzi cioe' rainews) fu invitata al bildemberg, unica giornalista italiana. E' un caso che poi e' diventata presidente rai? No. Li gli hanno dato il compitino da svolgere per salire in cielo e Lei ha obbedito. La rai e' diventata un'arma di distrazione di massa, utilizzata solo per pilotare il consenso. Ecco perche' chiudere i talk sgraditi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog