Cerca

Che tempo fa

Previsioni-brivido della settimana prossima. Non chiudete gli ombrelli fino a questa data

Maltempo, un'altra tegola per gli italiani: le previsioni brivido della settimana prossima

Dopo un week end da brividi per il meteo, non arrivano notizie tranquillizzanti per gli italiani. Se pensate di andare al mare o di godervi un week end dovete rinviare il progetto di almeno una settimana.  “Continueranno  ad affluire correnti settentrionali che renderanno il tempo sull’Italia estremamente variabile ed instabile non solo nel fine settimana ma a anche nella prima parte della prossima settimana", dicono gli esperti del Centro Epson Meteo, "ci attendono altre giornate con numerosi temporali specie nelle ore pomeridiane e serali, non solo al Centronord ma sul Sud peninsulare con un tempo più stabile e soleggiato soltanto nelle nostre due Isole maggiori". 

Temperature  - Le temperature nei prossimi giorni subiranno un graduale rialzo ad iniziare dalle Isole maggiori per poi interessare anche il resto del Paese: il clima diventerà tipico di inizio giugno e nonostante l’instabilità i valori pomeridiani arriveranno un po’ dappertutto ad oscillare intorno ai 25 gradi.

Domenica 5 giugno - La giornata vedrà una prevalenza di nuvole al Centronord anche se non mancheranno delle schiarite e anche dei bei momenti soleggiati nelle regioni centrali esclusa però la Toscana. Le piogge, anche sotto forma di intensi rovesci o temporali, interesseranno il Nord e il nord-ovest della Toscana già nel corso della mattinata.

L’instabilità si accentuerà nelle ore pomeridiane e serali quando i rovesci e i temporali si formeranno anche nelle zone interne del Centro con locali sconfinamenti lungo le coste adriatiche.

Nel complesso ben soleggiato nelle Isole e al Sud con soltanto un temporaneo aumento della nuvolosità nella parte centrale della giornata nelle zone interne di Campania, Basilicata e Puglia. Temperature senza variazioni di rilievo, al più in lieve aumento; in Sardegna e Sicilia valori oltre i 25 gradi. Venti deboli, salvo le raffiche associate ai temporali.

Nel resto d’Italia prevalenza di nuvole soprattutto nelle regioni settentrionali dove il cielo risulterà per lo più nuvoloso con poche schiarite. Nel corso del giorno saranno numerosi i rovesci e i temporali, localmente anche di forte intensità, in gran parte delle regioni settentrionali (esclusa la Liguria), nell’intermo del Centro e lungo l’Adriatico dal Veneto alla Puglia. Piogge sparse in veloce transito tra Sicilia e Calabria meridionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog