Cerca

Nuova normativa

Rc Auto: rischio multe se non avete il tagliando

Rc Auto: rischio multe se non avete il tagliando

Certo, il tagliando dell'assicurazione è stato "abolito". Nel senso che da alcuni mesi la sua esposizione sul parabrezza dell'auto non è più obbligatoria. Ma l'Ivass (l'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) avverte gli automobilisti che il rischio multe non è per questo sparito. Anzi. Il problema è che la polizia non è in grado, secondo l'Istituto, di accertare al momento di un controllo in strada se l'automobilista sia coperto da assicurazione solo basandosi sui dati del portale telematico di verifica. Ragion per cui, può scattare la multa. Contro la quale si può poi fare ricorso, con tutte le rogne e i fastidi del caso.L'unica soluzione, consiglia l'Ivass, è quella di portarsi comunque dietro, nel portafoglio o sull'auto, il tagliando che le assicurazioni continuano a fornire nella documentazione inviata dopo la stipula del contratto, per poterla esibire agli agenti nel caso in cui si venga fermati in strada. Il nuovo sistema, benché già entrato a regime, non è ancora perfettamente funzionante e, anzi, sta già mietendo le prime vittime".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • callem

    27 Luglio 2016 - 14:02

    Come sempre paghiamo per le inefficienze della pubblica amministrazione. Non gli funziona il portale.... questi stipendi sicuri a fine mese fanno male al progresso.

    Report

    Rispondi

  • burago426

    11 Giugno 2016 - 13:01

    votate un candidato cinese. Se l'Italia diventerà come in Cina avremo le metropolitane a sospensione e le auto che passono sotto. Siamo fermi al medioevo, è certo! Se pensiamo invece di crescere, aiutare la povertà di tutto il mondo non andremo da nessuna parte. Non vi siete accorti che è diventata una giungla dove ognuno pensa a se e cerca di fregare l'altro? Il tagliando assicurazione.hahahaha

    Report

    Rispondi

  • un.dislessico

    11 Giugno 2016 - 12:12

    esiste il certificato di assicurazione che attesta l'avvenuto pagamento del premio, il contrassegno che veniva esposto sul parabrezza era soggetto a rimaneggiamenti truffaldini, e non comprovava la copertura assicurativa, invece il certificato è meno soggetto a falsificazioni, è obbligatorio tenerlo con il libretto di circolazione e la mancata esibizione porta al fermo immediato del veicolo!!

    Report

    Rispondi

  • antoniobaldo

    11 Giugno 2016 - 11:11

    bulgari e romeni continuano a non pagare RCA , bolli ,acqua e tasse sui rifiuti x gli affitti in nero : dove io abito pagano l'acqua x2 ma sono in 10 .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog