Cerca

Yara

Bossetti al processo: "Confessare? Mai e poi mai"

Bossetti al processo: "Confessare? Mai e poi mai"

"Mai e poi mai". Così Massimo Bossetti, accusato dell’omicidio di Yara Gambirasio, si rivolge al suo legale  che, nella seconda parte dell’arringa, lo ha invitato a non farsi  vincere dallo sconforto: "Devi credere nella giustizia soprattutto  adesso, ti hanno chiesto di confessare ma se sei innocente non farlo  mai. Hanno bisogno della tua confessione".

Bossetti prenderà la parola in aula il primo luglio,  giorno della camera di consiglio prima della sentenza. Oggi è stato il giorno dei difensori che rivolgendosi alla corte hanno sottolineato  che "il Dna é un indizio probabilistico", che ai giurati non spetta il compito di colmare "i vuoti" dell’inchiesta. "Vediamo se questa  groviera si riesce a tenere insieme", dice ironizzando Camporini. "Non possiamo - aggiunge il difensore - accedere a un atto di fede: gli inquirenti si sono giocati la credibilità. Più che l’accusa ho  visto la difesa delle indagini. Qui interessa il risultato che finalmente ci sia il colpevole". Ma Bossetti è "innocente e anche la  famiglia della vittima - il cui atteggiamento è stato encomiabile -  accetterebbe un’assoluzione se motivata". Per Camporini "ci sono troppe piste alternative" e i giurati hanno un "doppio ostacolo" da risolvere: il ragionevole dubbio è  l’insufficienza di prove per questo l’imputato va assolto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francescoconforti27

    11 Giugno 2016 - 08:08

    non so se le indagini hanno interessato anche la parrocchia frequentata da Yara, in quella cerchia è difficile scalfire l'omerta fra i fedeli nel pene e nel male. in quanto al dna se fosse sufficente per condannare ci vuole poco a mistificare le prove. chi ha ucciso Yara è un sadico che sia prima o poi si tradisce con i propri comportamenti. prova che non ha scalfito Bossetti. tutto da rifare

    Report

    Rispondi

  • Patty Ghera

    11 Giugno 2016 - 03:03

    Il DNA sugli slip di Yara è da mettere in discussione, quello di Guerinoni è sbagliato in quanto Bossetti non è suo figlio, insomma questi DNA a che servono se poi sono tutti sbagliati? La scienza sbaglia la famiglia Bossetti ha ragione!

    Report

    Rispondi

  • veneziano49

    11 Giugno 2016 - 01:01

    concordo in pieno ...non faccio caso ai tanti che girano con il cappio...sono incaxxati con la moglie o con Renzi e se la prendono con Bossetti....

    Report

    Rispondi

  • angelux1945

    10 Giugno 2016 - 21:09

    Clap clap clap, devo riconoscere che gli avocati difensori sono dei bravi attori e che sanno recitare la parte meglio di lui!!!!!

    Report

    Rispondi

    • blues188

      11 Giugno 2016 - 08:08

      E tu sei uno che giudica con gli elementi che l'accusa ti mette sotto il naso. Ergo reciti anche tu un copione scritto da altri che ti sono perfettamente sconosciuti. Hai fatto sempre così nella tua vita?

      Report

      Rispondi

blog