Cerca

L'asso nella manica

Il video che cambia tutto, Veronica e la morte di Loris: un dettaglio frega il suocero

Veronica Panarello

Ancora un colpo di scena nelle indagini sulla morte di Loris Stival. A Quarto Grado, infatti, è stato rivelato l'asso nella manica della difesa della madre, Veronica Panarello (il 20 giugno si deciderà sul suo rinvio a giudizio). Si tratta di un fotogramma nel quale si intuisce la figura di un adulto, che sarebbe il nonno Andrea Stival, nel sedile posteriore dell'auto di Veronica nei momenti precedenti la morte del piccolo Loris, ucciso nella mattinata del 29 novembre 2014.

Nel caso in cui la presenza di un uomo seduto nel sedile posteriore della donna venisse confermata, si tratterebbe di una pesante prova a favore della donna: nella sua ultima versione dei fatti, Veronica aveva infatti chiamato in causa il nonno del bimbo, suo suocero, col quale avrebbe avuto una relazione segreta. Restano però i dubbi: quella che per la difesa è una figura di un uomo potrebbe infatti essere solo un effetto ottico. Il materiale ora è all'esame della Procura di Ragusa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog