Cerca

Il ragazzo morto in gita

"Domenico Maurantonio: fu omicidio". Svolta pazzesca, il dettaglio dell'orrore

Domenico Maurantonio

Una possibile - e clamorosa - svolta nel caso di Domenico Maurantonio, lo studente padovano caduto dalla finestra e morto nell'impatto in un hotel a Milano, nel quale si trovava per una gita di classe all'Expo. Una nuova perizia, infatti, avvalora l'ipotesi che si sia trattato di omicidio. L'avvocato della famiglia del 19enne sostiene infatti che Maurantonio fu tenuto a testa in giù nel vuoto, per poi cadere. Successivamente, continua il legale, il suo corpo sarebbe stato spostato per inquinare le prove e depistare gli indagini. La perizia è stata messa nero su bianco quasi un anno dopo l'incidente.

Nel frattempo, gli inquirenti e i genitori della vittima hanno rivolto un nuovo appello ai compagni di scuola affinché dicano quello che sanno. Il caso, infatti, è sempre stato connotato da una sorta di omertà dei ragazzi: il sospetto degli investigatori è che non abbiano mai detto tutto ciò che sapevano, una tesi che verrebbe confermata da quanto sostiene la perizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • corto lirazza

    16 Giugno 2016 - 01:01

    tristissima storia con orribile finale

    Report

    Rispondi

blog