Cerca

Parco Verde degli orrori

Caivano, svolta clamorosa: la mamma di Antonio accusata di omicidio volontario

Caivano, svolta clamorosa: la mamma di Antonio accusata di omicidio volontario

Svolta clamorosa a Caivano nell'inchiesta sulla morte del piccolo Antonio Giglio: la madre del bimbo di 3 anni, come riporta Il Mattino, è stata accusata di omicidio volontario (fino a oggi si indagava per omicidio colposo). Il bimbo abitava nello stesso palazzo di Fortuna Loffredo a Parco Verde, ed è morto in circostanze analoghe volando giù dalla finestra. L'uomo accusato di omicidio e pedofilia nel caso Fortuna, Raimondo Caputo, è anche il compagno della madre del povero Antonio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    23 Giugno 2016 - 13:01

    Chi si somiglia si piglia. Poveri bambini.

    Report

    Rispondi

blog