Cerca

La storia

Il magistrato, di notte gestiva un bordello: l'insospettabile doppio lavoro della toga

Quel porcello del giudice di Cassazione: di giorno magistrato, di notte gestiva un bordello

Una toga con incarichi extra giudiziali: magistrato in Cassazione e, nel tempo libero, gestore con la compagna, poliziotto in aspettativa, di un bed and breakfast che in realtà fungeva da casa di appuntamenti.
È questa l' ipotesi in base alla quale Giuseppe Caracciolo, 58enne toga leccese in servizio presso il Palazzaccio romano di piazza Cavour, è indagato dai suoi colleghi pugliesi per favoreggiamento della prostituzione. La sua Casa vacanze Lauretta, nel centro della città, altro non era che un ritrovo per trascorrere qualche ora di svago in compagnia di giovani ragazze rumene e sudamericane. Una location, peraltro, pubblicizzata su un noto sito per incontri.

La denuncia dei vicini - Secondo le ricostruzioni degli inquirenti, Caracciolo e la compagna affittavano alle ragazze l' appartamento - una zona soggiorno e due stanze - al prezzo di 300-350 euro al mese a vano. Le stanze, però, erano affittate a più persone anche contemporaneamente, particolare di cui il magistrato, secondo le testimonianze, informava personalmente le ragazze. L' ultima volta un paio di giorni fa. Caracciolo, inoltre, esigeva il pagamento del canone di affitto in contanti, senza rilasciare ricevute.
Le indagini erano scattate due mesi fa in seguito alle segnalazioni dei vicini, insospettiti dal continuo via vai, a ogni ora del giorno e della notte, nell' appartamento. Appartamento dal quale, attraverso una porta interna, si accede all' unità immobiliare in cui vive Caracciolo con la compagna. A carico dei due indagati ci sono anche le mancate segnalazioni dell' attività ricettiva alle autorità nonché l' installazione di una telecamera, mai autorizzata dall' assemblea di condominio, davanti al portone d' ingresso del bed and breakfast.

Attività illecita - Particolari, per gli inquirenti, che avvalorerebbero la tesi dell' attività illecita, così come la circostanza che fosse lo stesso magistrato a recarsi all' aeroporto per poi accompagnare le ragazze nell' appartamento. Nel corso della perquisizione di ieri mattina, al termine della quale i locali sono stati sequestrati, la Polizia ha sorpreso una delle regazze mentre consumava un rapporto sessuale con un cliente.
Nell' appartamento sono state ritrovate confezioni di preservativi, lubrificante intimo, salviette e rotoli di carta assorbente.

T.M.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Yossi

    17 Luglio 2016 - 19:07

    Abituato a gestire un casino per questo magistrato probabilmente era facile, per propensione e forse per esperienza , a gestire un bordello. Ma ricordiamolo bene le sentenze di siffatti personaggi vanno rispettate !!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • agi2010

    04 Luglio 2016 - 18:06

    Niente di strano, questo genere di persone sono piu' merdose della merda.Il punto e' che non solo la passeranno liscia, ma come succede spesso verranno premiati. Comunque possiate crepare a breve fra atroci sofferenze...!!!

    Report

    Rispondi

    • clemente1973

      14 Luglio 2016 - 15:03

      Grande.....commento perfetto

      Report

      Rispondi

  • capitanuncino

    03 Luglio 2016 - 09:09

    Adesso nei casini ci va lui.

    Report

    Rispondi

    • Garrotato

      04 Luglio 2016 - 08:08

      Lei dev'essere un inguaribile ottimista. In che casini vuole che vada? Tutt'al più lo trasferiranno in una sede meno esposta, ma è certo che non gli toccheranno nè stipendio nè carriera. Sa, potrebbe diventare un precedente pericoloso, incrinerebbe l'impunità di cui questi qui sono gelosissimi. Non succederà mai, creda a me. Neanche per reati comuni come evasione fiscale e sfruttamento.

      Report

      Rispondi

  • gianni modena

    03 Luglio 2016 - 09:09

    che cosa dice Ilda la rossa che i suoi colleghi sono peggio del tanto accusato ex premier ???

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog