Cerca

Follia jihadista

Strage di Dacca, Renzi: "Italiani colpiti ma non piegati, non arretriamo"

Strage di Dacca, Renzi: "Italiani colpiti ma non piegati, non arretriamo"

"L'Italia non arretra davanti alla follia di chi vuole disintegrare la vita quotidiana. Gli italiani sono colpiti ma non piegati". Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi a palazzo Chigi nella prima conferenza stampa dopo la strage jihadista di Dacca, dove hanno perso la vita 9 italiani. "Davanti all'ennesima tragedia di un estremismo radicale di matrice islamica che continua a trascinare nel sangue le storie di innocenti in tante parti del mondo - ha spiegato il premier Renzi - credo che sia il momento in cui l'Italia tutta insieme, tutta intera e unita, oggi dia un messaggio di dolore e compassione ma dia anche il senso di grande determinazione e forza: l'Italia non arretra davanti alla follia di chi vuole disintegrare la vita quotidiana. Gli italiani sono colpiti ma non piegati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    03 Luglio 2016 - 00:12

    20 islamici per ogni italiano ucciso.

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    02 Luglio 2016 - 21:09

    è talmente fatto che non sa nemmeno cosa dice.è malato di renzite acuta è completamente nel pallone.

    Report

    Rispondi

  • vasilli

    02 Luglio 2016 - 20:08

    Matteo Renzi e il lider piu falso e piu non o parole per definirlo lui e quella sinistraccia di MMMMMMMM e Alfano sembra un coniglio senza palle ,,, ma ormai e tardi ,,ma andiamoli a prenderli e facciamogli fare anche le ferie a nostre spese siete un governo di ,,,,,,,,,,,,,,,,

    Report

    Rispondi

  • Renee59

    02 Luglio 2016 - 20:08

    Scemo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog