Cerca

Il racconto

Fermo, appello straziante della testimone. L'incubo dopo l'omicidio: tutti gli insulti

Fratello del killer, frase agghiacciante: "Cosa fa Amedeo quando vede un nero"

È piombata in un incubo Pisana Bachetti, la parrucchiera di Fermo tra i testimoni della rissa tra Emmanuel Chidi Namdi, sua moglie e l'ultrà Amedeo Mancini. La donna ha assistito allo scontro cominciato da pochi minuti, ha visto il cazzotto sferrato dal 39enne fermano e la caduta che sarebbe stata fatale per il giovane nigeriano. È stata lei a chiamare il 118 e allertare la polizia, ma non avrebbe mai pensato che da quel momento avrebbe smesso di vivere una vita normale. La donna si è vista cancellare il suo profilo Facebook, dopo aver ricevuto diverse minacce, insulti e accuse di mitomania, come riporta il Resto del Carlino.

Da quando il suo nome è comparso sui giornali come "la supertestimone", anche di super non ha nulla, anche il telefono del suo negozio è rovente: "Ricevo chiamate da tutta Italia. Appena dieci minuti fa - ha raccontato al quotidiano - mi è stato inviato l'ultimo messaggio in cui mi davano della nazista. Ed è solo uno dei tanti che mi giungono. Ora mi dovete lasciare in pace. Tutti. Non voglio più essere disturbata, basta, lasciatemi in pace".

L'unica colpa della donna è stata quella di passare dal luogo della rissa nel momento in cui accadeva: "Ho fatto solo il mio dovere da cittadina e ora mi trovo all'inferno. Non mi resta altro da fare che aspettare la fine di questo incubo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • routier

    09 Luglio 2016 - 19:07

    Per quanto ne so, minacciare un testimone è un reato da codice penale, pertanto se c'è un pm volonteroso, veda di agire nel merito.

    Report

    Rispondi

  • heidiforking

    09 Luglio 2016 - 14:02

    Che coglioni gli Italiani! Nel dubbio siamo sempre a denigrare i nostri concittadini! Gli americani si difendono tra loro anche di fronte all'evidenza; dai tedeschi non trapela mai niente , solo noi ci scagliamo subito con insulti ed epiteti, ancor prima di sapere i fatti, contro i nostri concittadini.

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    09 Luglio 2016 - 13:01

    E allora qual è la morale di tutto questo? Se assistete a un fatto criminoso, voltatevi dall'altra parte. Se la polizia o la magistratura (sempre pronte a fornire il vostro nome e cognome in pasto alla stampa) vi chiamano a testimoniare, dite di non aver visto nulla. E se proprio non potete negare di aver visto qualcosa, rendete dichiarazioni conformi al pensiero unico dominante di sinistra.

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    09 Luglio 2016 - 13:01

    Pisana Bacchetti ... la verita che hai raccontato,,,, STRIDE terribilmente con la verità che molti vorrebbero sentire ..se uno è di destra deve essere razzista e assassino..come dicono... ho fiducia nella magistratura

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog