Cerca

A venezia

Magrebino entra in chiesa urlando e spacca crocifisso del '700

Magrebino entra in chiesa urlando e spacca crocifisso del '700

E' entrato in chiesa come una furia, dando in escandescenze. Non una chiesa qualsiasi, ma una delle più belle di Venezia: San Geremia, che ospita le spoglie di Santa Lucia. Protagonista del fatto un giovane magrebino, pare da poco arrivato dalla Francia, che urlando "E' sbagliato!" ha afferrato un prezioso crocifisso del '700 e lo ha gettato a terra, danneggiandolo gravemente. Il custode e alcuni parrocchiani lo hanno bloccato e immobilizzato, prima di consegnarlo ai carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Elio De Bon

    13 Luglio 2016 - 11:11

    OTTAVIO CARLINI...ficca la testa nel cesso..cosi le merde staranno al loro posto.

    Report

    Rispondi

  • claudionefi

    13 Luglio 2016 - 09:09

    Se vado nel suo paese e faccio lo stesso in una moschea sfasciando un'antica copia del corano cosa dite che succede? Mi bloccano e mi denunciano a piede libero per danneggiamenti e poi a casa?????????

    Report

    Rispondi

  • bettym

    13 Luglio 2016 - 09:09

    anche questo è razzismo!!..nei nostri confronti e nei confronti del paese che lo ospita!! Vorrei vedere se qualcuno entra in una moschea e rompe qualcosa, sarebbe razzismo, xenofobia, etc... Questo gesto è la stessa cosa, ma nessuna istituzione parla di razzismo o odio verso la nostra cultura!! I nostri politici devono avere dei riscontri enormi per poter continuare a permettere tutto ciò!!

    Report

    Rispondi

  • nordest

    13 Luglio 2016 - 06:06

    Bergoglio è questa la gente che dobbiamo aiutare ? Ma in che mondo vivi : è già tu sei chiuso in Vaticano con le guardie Svizzere che non fanno entrare nessuno ,se devi pregare sappi che c'è un popolo italiano che è nelle sabbie mobili.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog