Cerca

Arriva il decreto

Multato sul bus? Adesso sono guai. Cosa può farti Equitalia se non paghi

Equitalia

Tempi duri per i portoghesi a bordo dei mezzi pubblici. Tutti quelli che finora sono stati beccati senza biglietto a bordo di tram, autobus o metropolitana di un servizio di trasporto locale hanno potuto dormire sonni tranquilli. Le multe fatte dai controllori, infatti, potevano rimanere nel cassetto, visto che le aziende degli enti locali non avevano modo di riscuotere la sanzione una volta scaduta, se non sperando che il passeggero si facesse prendere da un insopportabile senso di colpa.

Proprio oggi, invece, verrà approvato - salvo intoppi - un emendamento al decreto enti locali (dl 113/2016), già blindato dal voto di fiducia del governo, che apre la strada per le municipalizzate ai servizi di Equitalia, almeno fino al 31 dicembre 2016, data prestabilità per la sua definitiva chiusura.

Finora solo Trenitalia aveva la possibilità di usufruire dei servizi di Equitalia, grazie a un trattamento di favore concesso dal 2009 dall'allora ministro Giulio Tremonti. Dalla conversione del Ddl in decreto, anche tutti gli altri operatori dei trasporti avranno modo di riscuotere tramite ruolo, come riporta Italia Oggi, potendo quindi pignorare parti dello stipendio, della pensione o del conto corrente, senza dimenticare le famigerate ganasce fiscali per l'auto di proprietà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • heidiforking

    01 Agosto 2016 - 11:11

    I rom ed i clandestini non ci dormono la notte !!! Questi purtroppo non ci fanno ci sono proprio, non abbiamo più speranza !!!! Si spremono le meningi per partorire cazz.......

    Report

    Rispondi

  • marcomasiero

    29 Luglio 2016 - 09:09

    hahahahahah voglio vederli all' opera contro i clandestini neri arabi etc che viaggiano perennemente a sbaffo !

    Report

    Rispondi

  • alpinofriz

    25 Luglio 2016 - 10:10

    Ridicola legge, per far pagare i clandestini sarebbe sufficiente sequestrare subito un oggetto di valore uguale o superiore alla multa, ( vera, orologio, cellullare, ecc...) e farlo poi ritirare quando portano i soldini o la ricevuta del pagamento. Semplice no ???

    Report

    Rispondi

  • dadorso65

    24 Luglio 2016 - 18:06

    peccato che in genere sono extracomunitari i non paganti e quindi non succede proprio un bel niente

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog