Cerca

Caldo record

Bel fresco? Addio: sabato sarà l'inferno. Meteo, le zone dove non si respirerà

Bel fresco? Addio: sabato sarà l'inferno. Meteo, le zone dove non si respirerà

Una settimana vivibile, un weekend da incubo. Questo, in sintesi, l'ultimo bollettino meteo che riguarda l'Italia e in particolare il centro-Sud. “Fino a giovedì vivremo una fase estiva variabile con tanto sole, ma anche il rischio di qualche temporale sebbene con clima caldo e senza eccessi - spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera -. Da venerdì l'alta pressione africana tornerà sull'Italia; ci sarà una nuova ondata di caldo che si protrarrà anche durante i primi giorni di Agosto”.

L'Italia si trova ai margini tra una bassa pressione in allontanamento verso i Balcani e l'alta pressione delle Azzorre che interesserà l'Europa occidentale. Di conseguenza i prolungati periodi soleggiati dovranno fare i conti con della moderata instabilità che, specie durante le ore pomeridiane e serali, porterà dei temporali su rilievi e zone interne del Centro Sud ma anche su Alpi e a carattere più isolato in Valpadana. Farà caldo, quindi, ma senza eccessi. Il contesto climatico si manterrà pienamente estivo. Il caldo tuttavia non sarà eccessivo, questo almeno fino a venerdì, con massime in genere comprese tra 28°C e 33°C, punte superiori sulle Isole Maggiori.

Nel fine settimana ci sarà una nuova rimonta dell'anticiclone africano sul Mediterraneo. I temporali diverranno meno frequenti mentre nel contempo ci sarà un aumento delle temperature con molte località, specie del Centro Sud, che raggiungeranno i 35°C. “Non si tratterà di un'ondata di caldo prolungata perché con i primi di Agosto le temperature torneranno nuovamente a scendere. Questo a conferma di un'estate calda, ma senza prolungati eccessi”, concludono da 3bmeteo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog