Cerca

La ricetta contro il terrore

Il braccio destro del Papa sull'Isis: "Amiamoli. Sì al dialogo, no armi"

Jean Louis Tauran

All'indomani dell'ultima strage Isis in Francia, con il prete sgozzato nella chiesa in Normandia, Jean-Louis Tauran, cardinale francese e presidente del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso, spiega come affrontare l'emergenza in un'intervista a Repubblica. E la ricetta del fedelissimo di Papa Bergoglio suona piuttosto particolare, pur se snocciolata da un uomo delle altissime gerarchie vaticane.

"Ieri è stato fatto un passo in più dentro l'abisso. Perché attaccare un luogo di culto e un suo ministro che sta celebrando messa, che altro non è che un ministro di pace, è una vigliaccheria che fa sprofondare nel nulla", premette Tauran. E quando gli si chiede quale sia la risposta adeguata alla follia omicida dell'Isis, risponde: "La risposta è sempre e comunque il dialogo, l'incontro. Per interrompere la catena infinita della ritorsione e della vendetta l'unica strada percorribile è quella del dialogo disarmato. In sostanza, a mio avviso, dialogare significare andare all'incontro con l'altro disarmati, con una concezione non aggressiva della propria verità, e tuttavia no disorientati che è l'atteggiamento di chi pensa che la pace si costruisce azzerando ogni verità". Non c'è altra strada? "Assolutamente no - riprende -. Siamo condannati al dialogo".

Dunque spiega che il dialogo può portare anche al martirio: "Purtroppo sì. La Chiesa ha sempre subìto il martirio. È una possibilità reale, seppur resti una possibilità ben triste". E ancora, parlando dei soldati dell'Isis, Tauran si interroga? Che tipo di soldati sono? Non c'è risposta. Contro di loro occorre soltanto che noi credenti, tutti i credenti, torniamo a comportarci secondo quanto le religioni davvero insegnano. E la base di ogni insegnamento non è altro che l'amore, la convivenza fra diversi, la fratellanza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • CarmeTrue

    05 Agosto 2016 - 22:10

    Bergoglio è un pericolo per la nostra civile sopravvivenza.

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    28 Luglio 2016 - 10:10

    RATZINGER Über Alles! Un Italiano in Germania.

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    28 Luglio 2016 - 10:10

    Amare chi ci sgozza? ,questo pretruccio o e`ubriaco o e`un imbecille.

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    28 Luglio 2016 - 10:10

    Vaticano= Munnezza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog