Cerca

E in una città...

Il vento del Sahara arrostisce l'Italia. Sabato horror: le 8 regioni da evitare

Il vento del Sahara arrostisce l'Italia. Sabato horror: le 8 regioni da evitare

Verso un weekend di esodo di massa con un caldo torrido. La risalita di una massa di aria calda dal Nord Africa aprirà, a partire da venerdì, un periodo canicolare per gran parte delle nostre regioni italiane. È quanto spiegano gli esperti di 3BMeteo.

Si andranno gradualmente attenuandosi le condizioni di instabilità dovute alle infiltrazioni di aria fresca in quota da Nord Ovest. Dunque si raggiungeranno picchi fino a 38°C in particolare in Sardegna, con Nuoro come città più calda. Gran parte d'Italia risentirà degli effetti del flusso caldo e secco proveniente dal Sahara sebbene saranno le regioni del Centro Sud quelle più coinvolte.

L'apice delle temperature sarà raggiunto tra sabato e domenica. Il caldo si farà sentire soprattutto nelle zone lontane dal mare ed in particolare in regioni come Toscana, Lazio, Umbria, Sicilia, Calabria,Puglia e Basilicata con picchi di 35-37°C, anche superiori in Sardegna. Grande caldo anche al Nord con massime comprese tra 32 e 35°C e qualche punta superiore sulla Valpadana, specie in Emilia: a Bologna si arriverà a 36 gradi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • baffos

    28 Luglio 2016 - 19:07

    ma quante palle, avete scoperto l'acqua calda, cavoli siamo a luglio, che mi ricordi io a luglio ha sempre fatto caldo,così come in inverno ha sempre fatto freddo e novembre è sempre stato piovoso

    Report

    Rispondi

  • milibe

    28 Luglio 2016 - 15:03

    .....siamo a luglio.......

    Report

    Rispondi

blog