Cerca

Il Tribunale di Genova

Bancarotta, archiviata l'inchiesta sul padre di Renzi

Bancarotta, archiviata l'inchiesta sul padre di Renzi

Il gip Roberta Bossi del Tribunale di Genova ha archiviato l'inchiesta per Tiziano Renzi, padre del premier Matteo Renzi, indagato nell'ambito dell'indagine sulla bancarotta della Chil post, la società di distribuzione di pubblicità e giornali con sede nel capoluogo ligure. Il padre del presidente del Consiglio era indagato per bancarotta fraudolenta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carladesantis43

    30 Luglio 2016 - 17:05

    C'è forse qualcuno che ne dubitava? Non credo.

    Report

    Rispondi

  • marotta2

    30 Luglio 2016 - 13:01

    Se non è fraudolenta , di quale altro tipo di bancarotta si tratta ? Preferenziale ? Documentale ? O che altro ? Oppure non è bancarotta . Visto la obbligatorietà della azione penale in Italia , se il papà di Renzi era il legale rappresentante della fallita , come può essere che non sia responsabile tanto da ricevere l'archiviazione ? Misteri italiani , a dir poco anche buffi , visto che un comune altro italiano nelle stesse condizioni rischia anche il carcere nel 90% dei cadi . Ops ! Dimenticavo questo é il paese che non c'è !

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    29 Luglio 2016 - 19:07

    Complimenti a codesto gip. Purtroppo la magistratura in questo paese non si smentisce mai, basta essere parente o amico intimo di qualche politico importante della sinistra e stai certo che puoi rubare, far fallire aziende che mai verrai condannato. Perfetto anche perché tra la famiglia Renzi e la Boschi abbiamo proprio la giusta rappresentazione del marcio al potere.

    Report

    Rispondi

blog