Cerca

Il caso

Miracolo, Christo s'è fermato a Iseo: trenta giorni dopo la "passerella"...

Miracolo, Christo s'è fermato a Iseo: trenta giorni dopo la "passerella"...

Un mese dopo il termine di The Floating Piers, la passerella di Christo, il lago d'Iseo registra un vero e proprio boom di clienti. L'opera ha attratto 1.200.000 visitatori in 18 giorni, e ora gli italiani e i nostri "vicini" sembrano aver riscoperto le bellezze del territorio. I dati li snocciola Il Giorno, che ha interpellato diverse realtà locali. Si parte dal campeggio Sassabaneck di Iseo, dove è tutto esaurito: "Non abbiamo una piazzuola vuota. Nel periodo di Christo abbiamo segnato quasi il +10% nelle presenze rispetto allo scorso anno. Ora come ora abbiamo 1.000 ospiti e nessuna piazzuola libera". Dunque il ristoratore Riccardo Coocchi, patron del locale Villa Rosa di Sulzano, che spiega: "Per noi la presenza di Vladimirov Yavachev sul lago è stata determinante. Durante il periodo di The Floating Piers abbiamo sempre avuto il ristorante sold out. La nostra scelta è stata quella di non alzare i prezzi. Se prima avevamo ospiti per lo più stranieri ora il 90% di coloro che si siedono ai nostri tavoli sono italiani passati per andare al ponte. Internet e i giornali ci hanno aiutato", ammette.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    02 Agosto 2016 - 00:12

    E' un'arte che vive solo sull'isteria collettiva.

    Report

    Rispondi

blog