Cerca

I misteri di casa Fiat

Sentenza riapre
il caso Agnelli
Morte di Edoardo
resta un giallo

Secondo il tribunale di Torino l'erede dell'avvocato non fu adeguatamente protetto nel giorno del volo dal ponte e in quelli precedenti

Edoardo Agnelli

Edoardo Agnelli è stato ammazzato? Non  è vero che si è suicidato, come dice un’affrettata inchiesta della Procura di Mondovì? È stato indotto al suicidio? Ora i fautori dei dubbi - motivati argomentati documentati - sulle reali cause della morte (nel codice penale è prevista anche l’induzione al suicidio), hanno una sentenza del Tribunale di Torino che smonta l’operazione condotta a lungo ai danni di Edoardo. E accredita l’accusa sulla mancata protezione della sua scorta anche nei giorni precedenti la morte, indicando indica non una ma due cause alternative: "È chiaro - scrive il giudice - che se qualcuno si era assunto il compito di tutelare Edoardo Agnelli, non lo ha svolto in modo adeguato, sia che egli sia stato ucciso".

Leggi l'articolo integrale di Gigi Moncalvo
su Libero in edicola venerdì 1 marzo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog