Cerca

Il fenomeno

Il camper a noleggio per rubare le auto. Come funziona l'ultima tecnica

Il camper a noleggio per rubare le auto. Come funziona l'ultima tecnica

La tecnica per rubare le auto dei turisti era ormai collaudata e aveva fatto già diverse vittime. La banda era composta da due ragazzi di 29 anni, un uomo di origini bosniache e residente in Francia e una donna. Apparivano come una famiglia comune a bordo di un camper, che parcheggiavano accanto all'auto che speravano di rubare. I carabinieri di Grado, in provincia di Gorizia, li hanno fermati e una volta perquisito il camper hanno trovato un po' di tutto. A bordo del mezzo c'era tutta la refurtiva accumulata fino a quel momento, dai documenti delle vittime, ai cellulari, oggetti di bigiotteria e circa 2 mila euro in contanti. La banda è stata scoperta grazie alle telecamere di sorveglianza, di cui erano dotati i parcheggi in cui agivano. Il camper li aiutava a coprire le auto da occhi indiscreti, in modo che potessero scassinare le portiere indisturbati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    16 Agosto 2016 - 07:07

    Toh un bosniaco delinquente...che novita' !

    Report

    Rispondi

blog