Cerca

Incontro con Del Debbio

Renzi contestato alla Versiliana
L'urlo dal pubblico, è panico

Renzi contestato alla VersilianaL'urlo dal pubblico e la reazione

"Pinocchio", gli urlano dal pubblico mentre lui, Matteo Renzi, parla delle riforme del governo in materia di lavoro. Il premier arriva alla Versiliana, in ritardo per poter seguire la nazionale di pallavolo alle Olimpiadi, e viene contestato. Gli urlano Pinocchio, probabilmente un accusa di non raccontare la verità. E lui, super ospite della kermesse di Marina Di Pietrasanta (Lucca) interrompe l'intervista con Paolo Del Debbio per replicare: "E' una grande figura toscana di Collodi e la storia finisce anche bene". La prontezza di riflessi non gli manca mai. 

Il premier, alla Versiliana, ha detto che "si vota nel 2018 comunque vada il referendum”. Renzi ha sempre detto che l'esito negativo della consultazione di ottobre avrebbe determinato la conseguenze delle sue dimissioni. Con l’uscita di oggi il presidente del Consiglio ha voluto chiarire che la sconfitta non determinerà, invece, un’automatico scioglimento delle Camere, opzione che spetterebbe comunque al Presidente della Repubblica, previe consultazioni, e nelle more di avere una nuova legge elettorale.

Alla vigilia del vertice di Ventotene con Merkel e Hollande per rilanciare l’Europa Renzi ha voluto sottolineare come, a suo dire, è cambiata la percezione dell’Italia non senza un mea culpa. “Allora presidente del consiglio era Berlusconi… vi ricordate l’immagine di Sarkozy e della Merkel che sorridono? Ecco, oggi la situazione è cambiata, l’Italia è tornata nel gruppo di testa, l’Italia sta tra i paesi che decidono, però la partita è tutta da scrivere ancora…”.

Si parla di immigrazione. Del Debbio ha sollevato la questione.  “La Germania lo scorso anno ha avuto 1 milione e 170mila arrivi. La Germania ha avuto 8-9 volte quelli che abbiamo avuto noi. Quest’anno ne sta arrivando qualcuno meno, 102mila contro 106mila dello scorso anno nello stesso periodo. Non siamo da soli, se guardate ai numeri ci deve essere la consapevolezza che questo è un problema europeo”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • internet

    01 Settembre 2016 - 10:10

    "I have a dream" che presto gl'Italiani,quelli veri,da moderati ad incazzati,si riversino numerosi con un movimento popolare spontaneo in piazza per manifestare il propio dissenso alla gestione del Paese.MA ..! chi l'0rganizza,chi coordina,chi si assume dei rischi( vedi magistratura) ed i soldi necessari? Con la pancia "semipiena" è facile sognare.Forse ad INVASIONE completata.....B.Carapellese

    Report

    Rispondi

  • peaeye

    28 Agosto 2016 - 16:04

    Piu' che Pinocchio, Lucignolo...

    Report

    Rispondi

  • gianni1946

    gianni1946

    24 Agosto 2016 - 15:03

    Dare del buffone a questo individuo e farli un complimento,la vergogna non sa dove sia di casa.

    Report

    Rispondi

  • Max938

    Max938

    23 Agosto 2016 - 21:09

    PRIMA HA REGALATO IL MAR LIGURE ALLA FRANCIA ...DOPO VENTOTENE VEDREMO IL NUOVO CONFINE AL PIAVE...Max938

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog