Cerca

L'esperto

Il geologo: "Italia come il Medio Oriente. In un Paese avanzato non sarebbe crollato nulla"

Il geologo: "Italia come il Medio Oriente. In un Paese avanzato non sarebbe crollato nulla"

Certo, forse per le polemiche è presto. Queste sono ore di soccorsi e di dolore. Ma il geologo Mario Tozzi, noto divulgatore scientifico in tv, fa notare come a ogni terremoto si assista a copioni che si ripetono. Di più: "Certe zone dell'Italia - attacca - sono come il Medio Oriente. In un Paese avanzato una scossa di magnitudo 6 non provoca tanti crolli e tante vittime".

Il punto, prosegue in una intervista all'huffingtonpost.it, è che nonostante negli ultimi tempi gravi terremoti abbiano colpito la zona appenninica con una frequenza di una volta ogni 4-5 anni, gli amministratori non fanno alcuna prevenzione. Stupisce che in una zona sismica non si faccia quasi nulla per impedire che una scossa di magnitudo 6 possa addirittura far crollare un ospedale come è accaduto ad Amatrice".

"Siccome ormai è chiaro che dobbiamo avere a che fare con i terremoti dovremmo costruire e fare una manutenzione antisismica di tutti gli edifici pubblici e privati, i soldi devono essere impiegati in questo modo: è la priorità", sottolinea ancora Tozzi, ricordando che "in Giappone e in California con una scossa simile a quella di Amatrice c'è soltanto un po' di spavento ma non crolla nulla".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Arch Stanton

    25 Agosto 2016 - 16:04

    Questo discorso vale solo per le costruzioni degli ultimi decenni. In Giappone e in California le case non hanno centinaia di anni.

    Report

    Rispondi

  • baffodoro

    25 Agosto 2016 - 14:02

    Già bella scoperta: ma come farebbero gli amministratori pubblici a spartirsi mazzette? Deve fare tutto lo Stato........a costo doppio o triplo del necessario.......regola mazzettifera docet!

    Report

    Rispondi

  • alguar

    25 Agosto 2016 - 11:11

    dare contributi ai privati per mettere in sicurezza anti sismica le case non permette il gran magna magna, che segue ai terremoti, a politici e imprenditori disonesti

    Report

    Rispondi

  • me nono

    25 Agosto 2016 - 09:09

    Sei mai stato ad Amatrice, tanto per fare un esempio? I contrafforti dove le posizioni, in strada, visto che la maggior parte delle case prospetta in esse? Ed i tiranti nei muri di sassi e terriccio mescolato a calce con un po di cemento come li posizioni? Alora 1) Te ne freghi delle Belle Arti e posizioni contrafforti a go go. 2) Demolisci e ricostruisci fregandotene delle Belle Arti come sopra

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog