Cerca

Sisma al centro Italia

Morti e distruzione ad Amatrice. Un'altro colpo: cosa rischiano le vittime

Morti e distruzione ad AmatriceUn'altro colpo: cosa rischiano le vittime

"La polizia di Stato è impegnata su più fronti all’interno del cratere sismico: oltre al supporto fornito alla macchina dei soccorsi, coordinata dalla Protezione Civile, i poliziotti sono in prima linea, assieme alle altre forze di polizia, per prevenire i cosiddetti fenomeni di 'sciacallaggio' che, purtroppo, potrebbero verificarsi in queste occasioni". Lo scrive la polizia in una nota.

Capita spesso, purtroppo, che le case abbandonate dopo una sciagura come quella che ha colpito la zona di Rieti, vengano saccheggiate dai ladri che approfittano dell'assenza dei cittadini sfollati. Numerosi i rinforzi inviati alle Questure delle province. Oltre ai poliziotti dei reparti mobili di Roma e Senigallia, sono diciassette gli equipaggi dei reparti Prevenzione crimine che hanno raggiunto i comuni colpiti dal sisma: sette provenienti dal reparto Umbria-Marche di Perugia e 10 da quello Abruzzo di Pescara.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • charlie23

    25 Agosto 2016 - 11:11

    Non hanno un minimo senso di civiltà, sono le risorse e devono pure trovare un modo per vivere! Peccato non siamo in America per queste cose!

    Report

    Rispondi

  • papesatan

    25 Agosto 2016 - 09:09

    adesso aspettiamo Salvini che dice che non ci sono case per gli sfollati perchè sono state date agli immigrati fannulloni!

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    25 Agosto 2016 - 09:09

    E naturalmente in questa nobile attività che si chiama sciacallaggio si distingueranno fra i primi zingari e migranti (già sono stati arrestati i primi rumeni).

    Report

    Rispondi

  • er sola

    25 Agosto 2016 - 08:08

    La Guardia Nazionale, in America agli sciacalli gli spara.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog