Cerca

Il caso

La città scampata a due passi dall'epicentro. Come ha fatto Norcia a rimanere in piedi

La città scampata a due passi dall'epicentro. Come ha fatto Norcia a rimanere in piedi

Il terremoto dell' altra notte ha colpito l' ombelico d' Italia ovvero quel punto della lunga valle segnata dalla via Salaria dove s' intersecano i territori di Lazio, Marche e Umbria. Amatrice, Accumoli, Arquata e Norcia sono posizionate in un fazzoletto di terra caratterizzato da una pericolosa faglia sismica che bordeggia i prospicienti monti della Laga.

A fronte delle drammatica ecatombe laziale e marchigiana non possiamo sottacere che Norcia, sebbene epicentro della forte scossa di forza 5.4 scala Richter delle 4.34, non ha riportato vittime. Il sindaco Nicola Alemanno ha dichiarato: «Ci sono stati danni ingenti, ma fortunatamente non alle persone. I danni alle strutture sono notevoli e ci sono stati crolli importanti nelle frazioni, ma gli abitanti sono tutti illesi».

In Umbria, nella memoria dei non più giovani, è riaffiorata l' ansia dei due tragici terremoti: quello del 1997 che devastò Assisi, e l' altro del 1979 che colpì con violenza proprio Norcia. Però, proprio grazie a quel drammatico precedente e alle conseguenti opere di adeguamento edilizio antisismico, oggi i norcini non pagano il tributo sangue che è toccato ai paesi limitrofi. La terra ha tremato in modo veemente anche qui e molte persone sono scese in strada in preda alla paura. Nel terremoto del '79 furono 5 i norcini a trovare la morte sotto le macerie, oggi anche la Prefettura di Perugia conferma solo crolli di edifici, smottamenti lungo la strada che porta al Castelluccio e qualche leggero infortunato, ma nessuna vittima da segnalare. Se consideriamo che Pescara del Tronto, completamente mente rasa al suolo, e Norcia sono divise una ventina di chilometri, e l' epicentro, ad Accumoli, dista solo una trentina, gli esiti così diversi stridono non poco.

Matteo Mion
www.matteomion.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog