Cerca

Piano Renzi-Padoan

Terremoto: su le accise a carburanti e tabacchi per finanziare la ricostruzione

Terremoto: su le accise a carburanti e tabacchi per finanziare la ricostruzione

Cinquanta milioni di euro subito. A stanziarli sarà oggi il Consiglio dei ministri per l'emergenza post-terremoto. E poi? "Nessuno verrà lasciato solo" ha promesso ieri il premier Matteo Renzi. Già ma a che costi? E coi soldi di chi? Nostri ovviamente. Ovvio, è sempre così. Ma c'è di più. Perchè il sito di news affaritaliani.it riporta la notizia di un incontro che ha preceduto, questa mattina, il Cdm di oggi pomeriggio. Lo hanno avuto Renzi e il suo ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan. I due, secondo Affari, avrebbero discusso proprio delle misure economiche necessarie al post-emergenza terremoto. Cioè come reperire i fondi per la ricostruzione, per la messa in sicurezza degli edifici non completamente crollati, ecc... E tra le misure che il governo sarebbe pronto a mettere sul tavolo ci sarebbero un aumento dell'accise sui carburanti e sui tabacchi. E, forse, anche un ritocco verso l'alto della tassazione sul gioco d'azzardo. Le misure economiche entrerebbero in vigore subito, già a partire dal mese di settembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • demidemi

    30 Agosto 2016 - 13:01

    MA PERCHE IVECE NON SMETTONO DI MANTENERE I CLANDESTINI3,4 MILARDI ALL ANNO?MA ANCORA NON SI RENDONO CONO CHE I NOSTRI POLITICI SONO I 1 AL MONDO X RUBERIE ANDREMO PRIMA O PI TUTTI A ROMA CON I BSTONI?QUESTO POOLO DI CAPRONI SI SVEGLUERA PRIMA O POI?

    Report

    Rispondi

  • massimo1954

    30 Agosto 2016 - 12:12

    Preferisco veder aumentare i carburanti per aiutare chi è stato più sfortunato di me che,subire aumenti di carburante come nel 2004 governo Berlusconi per dare aumenti di stipendi ai "ferrotranvieri".Lo stipendio di questi signori dovrebbe arrivare dal costo del biglietto di chi usa il bus.Io non lo uso perché non arriva dove mi serve ma nessuno mi paga parte del carburante che spendo.

    Report

    Rispondi

  • jackmarmitta

    26 Agosto 2016 - 16:04

    eccoli la, succede il disastro e corrono subito ad aumentare benzina , tabacchi e altro, tagliare un poco sui miliardi di euro sprecati da loro non se ne parla. Soldi per far entrare quelle bande di clandestini si trovano subito, per il giocattolo che si è fatto il cialtrone il mega aereo che costa 30/40mila euro al giorno ci sono , per i poveri terremotati aumenti a raffica, ma non si vergognano

    Report

    Rispondi

  • ant_o2006yahoo.it

    26 Agosto 2016 - 12:12

    Aumentare le accise o i tabacchi si ritorcerebbe contro gli incassi. Del resto per accogliere e sistemare 1000 immigrati al giorno (per l'85% irregolari) i soldi ci sono e per 2500 persone, ossia l'equivalente di 3 giorni qualsiasi dell'anno di sbarchi, no?

    Report

    Rispondi

    • 12ZAMPE

      30 Agosto 2016 - 12:12

      Ieri ne sono stati 'salvati' 6500 altrochè 3 giorni ....3 ore. Siamo solo all'inizio dei questa 'favela-zione' dell'Italia e degli italiani che....zitti zitti cercano di sopravvivere, ma sarebbe, invece,il caso di fare a costoro....beh lasciamo perdere.

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog