Cerca

L'Angelus

Papa Francesco, la promessa ai terremotati: "Presto sarà tra voi"

Papa Francesco, la promessa ai terremotati: "Presto sarà tra voi"

La Chiesa condivide "sofferenza e preoccupazioni, prega per i defunti e per i superstiti"di quelle "care popolazioni" colpite dal terremoto del 24 agosto scorso. Papa Francesco non dimentica, dopo il consueto Angelus domenicale a piazza San Pietro, i terremotati dell'Italia centrale ricordando a uno a uno paesi più colpiti dal sisma. "Penso in particolare alla gente di Amatrice, Accumoli, Arquata e Pescara del Tronto, Norcia". E a loro Bergoglio fa una promessa: "Appena possibile anch'io spero di venire a trovarvi, per portarvi di persona il conforto della fede, l'abbraccio di padre e fratello e il sostegno della speranza cristiana". Il giorno del terremoto il Pontefice aveva pregato per la terra dilaniata dal terremoto esprimendo "dolore e vicinanza" e soprattutto dicendosi "fortemente commosso" nel sentire che il paese di Amatrice "non c'è più". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marco53

    30 Agosto 2016 - 14:02

    A che fare? forse vuole aprire una nuova moschea?

    Report

    Rispondi

  • frallocco

    29 Agosto 2016 - 19:07

    per la visita ai terremotati porterà un pò di soldi? o metterà loro a disposizione il patrimonio immobiliare del vaticano?

    Report

    Rispondi

  • minosse1943

    29 Agosto 2016 - 16:04

    Avvertite tempestivamente Jorge quando saranno cessate del tutto le scosse di assestamento ! Se ben ricordo però, Pio XII si comportò in maniera diversa dopo il bombardamento di Roma. Minosse

    Report

    Rispondi

  • Garrotato

    29 Agosto 2016 - 00:12

    "Appena possibile anch'io spero di venire a trovarvi, per portarvi di persona il conforto della fede, l'abbraccio di padre e fratello e il sostegno della speranza cristiana". Bravo Francesco. Un po' di passerella su una scena attualissima come il terremoto non può che far bene all'immagine. Ahahah.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog