Cerca

Divergenze

Il busto di Mussolini che divide la Valtellina: può stare in piazza o no? La decisione del prefetto

Il busto di Mussolini che divide la Valtellina: può stare in piazza o no? La decisione del prefetto

Nessuno sposterà il busto di Mussolini da Teglio, in provincia di Sondrio. La patria dei pizzoccheri si è trovata a fronteggiare negli ultimi giorni una questione politica interna che ha visto contrapposti l'Anpi e uno scalpellino valtellinese in pensione.

Mario Cavazzi, settantenne tegliano, l'anno scorso aveva scolpito nel legno un busto di Benito Mussolini, e poi piazzato nella piazzola davanti a casa sua. Come riporta Il Giorno, questa presa di posizione ha fatto nascere una vera polemica, specialmente tra le fila dell'Anpi. "Il manufatto rappresenta una vera e propria glorificazione del capo di quel che fu il partito fascista e confligge con la legge Scelba" aveva protestato Nello Credaro, presidente Anpi, mentre l'artista aveva ribattuto che: "Non comprendo tutto il cancan sollevato dall’Anpi. Il busto non crea alcun problema e serve rispetto per chi ha idee diverse".

A dirimere la questione è intervenuta la Prefettura di Sondrio. Dopo un sopralluogo e una valutazione sull'eventuale pericolosità della posizione del busto, il viceprefetto Salvatore Angieri ha detto che in merito alla vicenda:"non sono emerse violazioni di carattere amministrativo né situazioni di pericolo per la circolazione stradale". Perciò il duce continuerà a vegliare nei boschi valtellinesi, con il benestare delle istituzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wall

    30 Agosto 2016 - 19:07

    Quelli dell'anpi vedano di farsi un esame di coscienza con riferimento all'esodo di Fiume,Pola,e Zara dove gli italiani sono stati lasciati soli sia del governo di allora e dai partigiani comunisti che non volevano andare contro Tito .....ecc..ecc

    Report

    Rispondi

  • orione1950

    orione1950

    30 Agosto 2016 - 17:05

    Quelli dell'anpi fanno proprio ridere; é vero, avrebbero preferito un busto di stalin per il quale hanno combattuto contro la loro patria. Vergogna!!!

    Report

    Rispondi

  • orione1950

    orione1950

    30 Agosto 2016 - 16:04

    Quelli dell'anpi fanno proprio ridere; é vero, avrebbero preferito un busto di stalin per il quale hanno combattuto contro la loro patria. Vergogna!!!

    Report

    Rispondi

  • Delta16

    Delta16

    30 Agosto 2016 - 15:03

    Ogni tanto un Funzionario d'apprezzare. Quanto all'Anpi credo che, dopo tutti questi anni, bisognerebbe smetterla con la "glorificazione". I Partigiani hanno avuto tanti meriti ma credo siano state nascoste anche tante nefande verità. Diamoci un taglio e pensiamo al futuro.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti