Cerca

Schiaffo

La tomba della Petacci ridotta così: l'ultimo sfregio a Mussolini / Guarda

La tomba profanata di Claretta Petacci: ecco come l'Ama la vuole eliminare

Claretta Petacci non riposa in pace. La tomba dell'amante di Benito Mussolini, al Cimitero del Verano di Roma, versa in un tale stato di abbandono e incuria che rischia di essere sfrattata. Sì, perché appigliandosi all'articolo 52 della Polizia Cimiteriale, l'Ama ha già posto i sigilli alla tomba, e rischia di far decadere la concessione cimiteriale.

Come riporta Il Tempo, i motivi di questa minaccia al monumento funerario di Claretta sarebbero da ricercare nel comportamento degli eredi. I discendenti della Petacci, negli Stati Uniti dagli anni Ottanta, non avrebbero riposto a due raccomandate dell'Ama che sollecitavano la messa in sicurezza del mausoleo.

Ma pare non sia vero: Ferdinando Petacci aveva risposto alle missive romane, delegando l'associazione "Campo della memoria" al mantenimento della tomba, non avendo lui risorse economiche per occuparsene. Stando ai timbri postali, l'Ama aveva ricevuto le risposte del Petacci, e l'associazione aveva anche avviato le pratiche per procedere al restauro del monumento. Ma a mancare sono le solite autorizzazioni di un qualche ufficio, e l'elezione di Virginia Raggi, con il conseguente ricambio di alcuni tecnici comunali, ha ulteriormente allungato i tempi burocratici.

Nel frattempo, continuano i pellegrinaggi dei nostalgici della storia fascista alla tomba di Claretta, in attesa che il monumento alla sua memoria venga restaurato da qualcuno, prima che sia troppo tardi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wall

    08 Settembre 2016 - 19:07

    ..anche nei cimiteri di Roma in questo caso il Verano c'è proprio una volontà di non curare i monumenti e tombe di personaggi della storia anche triste dell'Italia. In specifico al nome di Petacci ,la società che cura la manutenzione del cimitero..guarda un pò il caso si chiama AMA che si è presa tutti i servizi cimiteriali e ne vediamo le conseguenze............abbandono e incuria anche qui...

    Report

    Rispondi

  • gianni1946

    gianni1946

    08 Settembre 2016 - 16:04

    X non vedere piu queste schifezze, (anche se non era una persona importantissima) bisogna sempre avere rispetto x i morti,se la tomba è ridotta cosi in primis bisogna eliminare il cancro del komunismo.

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    08 Settembre 2016 - 14:02

    Claretta Petacci venne assassinata dai "partigiani" comunisti, per il solo fatto di essere l'amante di Benito Mussolini. Non aveva rivestito cariche, nè aveva responsabilità personali per le attività del regime fascista. Il suo assassinio fu un crimine commesso delle bande staliniste mai perseguito dalla "giustizia" della republichetta nata dalla connivenza con il nemico e l'appoggio delle mafie.

    Report

    Rispondi

  • JamesCook

    08 Settembre 2016 - 11:11

    Ma quali meriti ha Claretta Petacci.... oltre che essere andata a letto con Mussolini? Perchè il fratello non ha cacciato i soldi di tasca sua delegando una associazione di nostalgici fascisti? ma a chi interessa fare uno sfregio a Claretta Petacci..... che manco la Mussolini Alessandra non sa chi sia?

    Report

    Rispondi

    • attualità

      09 Settembre 2016 - 09:09

      Onore a questa Donna! Ebbe il coraggio di morire a fianco dell'Uomo che Amava !

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog