Cerca

Crescita zero

Pensioni, la spaventosa previsione:
si ridurranno di un quarto: quando e perché

Pensioni, la spaventosa previsione:si ridurranno di un quarto: quando e perché

Cassandre? Gufi? Speriamo di sì. Ma secondo un'inchiesta sulle pensioni del quotidiano La Repubblica, le cose stanno così. L'Italia non cresce, non consuma, non investe, crea sempre meno posti di lavoro stabili e di qualità.
Ristagna da troppo tempo al punto che la crescita zero di oggi sembra un pantano permanente e vischioso. 
Ad esempio cosa succederebbe alle pensioni degli italiani se di qui all' uscita dal lavoro il Pil fosse in media inchiodato allo zero, visto che l' assegno previdenziale è legato alla crescita? Un quarto dell'importo volerebbe via, avremmo pensionati più poveri, fino a due-trecento euro in meno al mese, simula Progetica. Ipotesi dell' irrealtà? Non proprio se si guarda alla curva del Pil degli ultimi quindici anni, un sismografo della crescita quasi sempre attorno allo zero, con un paio di incursioni verso i due punti, poi le discese agli inferi della recente recessione che ne bruciano dieci e le sabbie mobili attuali. Senza pensare poi alla deflazione che zavorra il potere d' acquisto delle pensioni attuali. E ai tassi di interesse a zero o negativi che rischiano di falcidiare anche le pensioni future affidate ai fondi integrativi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • seve

    16 Settembre 2016 - 12:12

    Sono ladri su tutto figuriamoci se si salveranno le pensioni .RIVULUZIONE E GHIGLIOTTINA.

    Report

    Rispondi

  • zefleone

    11 Settembre 2016 - 14:02

    Ma governo di vigliacchi comunisti quando aprono la bocca per dir cazzate si fanno? Mi sa proprio di si questi son fuori di testa. Se alle prossime elezioni ci son ancora coglioni di italiani che vanno a votare vuol dire che veramente siamo in un paese di merda.

    Report

    Rispondi

  • filgio49

    11 Settembre 2016 - 14:02

    Chiedero' aiuto a renzi, visto che e' lui il solo responsabile! Lui con la sua politica improntata sulle continue tassazioni alle aziende, e' da quando governa, che piu' di duemila aziende italiane sono fuggite all'estero! Continua a promettere un sacco di miliardi per il rilancio industriale, che ancora non si vede...speriamo che questo riesca scongiurare tutto quanto!

    Report

    Rispondi

blog