Cerca

Il caso di Rodano

Gioielliere uccide ladro albanese in casa: archiviazione per Rodolfo Corazzo

Gioielliere uccide ladro albanese in casa: archiviazione per Rodolfo Corazzo

Rodolfo Corazzo uccise per "legittima difesa" Valentin Frrokaj, il rapinatore albanese che si era introdotto nella sua villa di Rodano, a est di Milano. È quanto sostiene il pm di Milano Grazia Colacicco chiedendo l'archiviazione per il commerciante di gioielli che il 24 novembre di un anno fa venne tenuto in ostaggio assieme a moglie e figlia da una banda di criminali per due ore e mezza nella sua grande villa a due piani. Corazzo era stato indagato per eccesso colposo di difesa ma le indagini successive, tra cui gli accertamenti tecnici e balistici, hanno convinto la Procura della sua innocenza e confermato il suo racconto. "È la fine di un incubo, ringrazio la magistratura per la sua sensibilità", ha detto Corazzo, che è difeso dall'avvocato Piero Porciani, dopo avere appreso della richiesta della Procura che ora dovrà essere valutata da un gip.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlozani

    14 Settembre 2016 - 08:08

    finalmente un giudice assennato che ragiona a differenza di tanti suoi colleghi 'buonisti, testine...'che seguono le direttive politiche di governo..Diamole un premio.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    13 Settembre 2016 - 17:05

    Finalmente c'è un vero giudice anche in Italia.

    Report

    Rispondi

  • CASSIODORO1

    13 Settembre 2016 - 15:03

    Proponiamolo per una onoroficienza al merito e se un magistrato osa perseguirlo lo si impicca in piazza per essere da monito agli altri

    Report

    Rispondi

blog