Cerca

Ricostruzione

Amatrice, un mese esatto dal sisma. L'ultima promessa di Matteo Renzi

Renzi: "Ad Amatrice rifaremo tutto come prima". Partono i lavori di ricostruzione, ecco i tempi

Esattamente un mese fa il drammatico terremoto del Centro Italia che ha distrutto le cittadine di Pescara del Tronto, Arquata ed Amatrice. E nella conferenza stampa sulla ricostruzione post-sisma, il premier Matteo Renzi e il commissario per la ricostruzione Vasco Errani hanno fatto il punto sui piani e gli obiettivi dei lavori.

"Il nostro obiettivo è quello di rifare tutto come prima, in piena vicinanza con le realtà del territorio. Dal terremoto si esce solo se c'è uno spirito forte di comunità, la ricostruzione è sempre problematica, ma occorre valorizzare le comunità" ha detto Renzi, aggiungendo che "E' passato un mese, fisiologicamente le luci dei riflettori si abbassano, ma questo non toglie niente al dolore delle famiglie delle vittime e dei sopravvissuti e al nostro dovere di farci carico delle sofferenze dei nostri connazionali".

Mentre Errani ha commentato le tempistiche dicendo che "il decreto sarà approvato dal Consiglio dei ministri non oltre il 2 o il 3 ottobre e proporrà, scelta importante, un meccanismo chiaro di riconoscimento pieno dei danni del terremoto e dunque non ci troveremo in una situazione nella quale ogni anno dovremo discutere le quote per il risarcimento".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Ben Frank

    Ben Frank

    23 Settembre 2016 - 17:05

    L'ultima??? Ne farà ancora a milioni di promesse il contaballe di Rignano! Mantenerle poi, che je frega?

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    23 Settembre 2016 - 16:04

    ......per me è NO !

    Report

    Rispondi

  • Bolinastretta

    23 Settembre 2016 - 11:11

    bela bla bla ... come: "se vince in NO mi dimetto (anzi più enfatico: VADO A CASA!!) perchè é giusto e naturale sia così!!??? hahahhahhahhahha.... di promesse ne fa un sacco... il problema é: che ne mantenesse una !!! poi.

    Report

    Rispondi

blog