Cerca

In forma privata

Papa Francesco a sorpresa ad Amatrice: visita ai terremotati

Papa Francesco a sorpresa ad Amatrice: visita ai terremotati

A pochi giorni dal sisma, per alcune ore era girata voce che Papa Francesco stesse per raggiungere Amatrice e Accumoli per dare la sua solidarietà ai terremotati. Poi, in quelle ore febbrili di emergenza e soccorsi, deve aver rinunciato per non rendere più difficili le operazioni con la sua pur sempre ingombrante (in termini di sicurezza, scorta e seguito) presenza.

Poi, di ritorno sul volo Baku-Roma dopo la visita di tre giorni in Caucaso, Bergoglio era tornato a ribadire la sua volontà di visitare le zone terremotate lo scorso 24 agosto, "privatamente, da solo, come sacerdote, come vescovo, come Papa per essere vicino alla gente".

Intendimento che ha realizzato, a sorpresa, oggi, arrivando col suo elicottero ad Amatrice intorno alle 9.30. Accompagnato dal vescovo di Rieti, monsignor Domenico Pompili, il Santo Padre ha incontrato i bambini di una scuola per poi spostarsi nella "zona rossa", quella chiusa per motivi di sicurezza e più gravemente colpita dalla scossa. "Non volevo dare fastidio, per questo ho lasciato passare un po' di tempo. Sono qui semplicemente per dire che vi sono vicino e prego per voi. Vicinanza e preghiera, questa è la mia offerta a voi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giacomolovecch1

    04 Ottobre 2016 - 18:06

    ......non solo preghiere Franceschiello .......qualche donazione .....apri il portafoglio !

    Report

    Rispondi

blog