Cerca

Violenza Capitale

Toh, chi arrestano. Australiana stuprata a Roma: in manette un romeno

Toh, chi arrestano. Australiana stuprata a Roma: in manette un romeno

Preso a Roma il presunto responsabile delle violenze ai danni della turista australiana di 49 anni, picchiata, rapinata e stuprata a Colle Oppio lo scorso 3 ottobre. Nella notte gli agenti della Squadra Mobile e del Commissariato Viminale hanno eseguito il fermo di indiziato di delitto, disposto dalla Procura, nei confronti di O.E., romeno di 40 anni, in Italia senza fissa dimora. E' accusato dei reati di violenza sessuale, rapina e lesioni, tutti aggravati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oenne

    18 Ottobre 2016 - 20:08

    SE NON C ERA LA MORALE TROVAVO GIUSTO CHE IL ROMENO FOSSE A SUO TEMPO E RAGIONE _ VIOLENTATO NEL SUO POSTERIORE _

    Report

    Rispondi

  • levantino

    07 Ottobre 2016 - 10:10

    Rumeno di 40 anni senza fissa dimora e con reati gravi alle spalle. Scusate,cosa ci faceva in Italia costui? E poi dicono che i magistrati,le forze di polizia,ecc. funzionano! Mah!

    Report

    Rispondi

  • scorpio53

    07 Ottobre 2016 - 09:09

    perchè una così alta percentuale di stranieri (extracomunitari) delinque nel nostro paese?? potreste anche non accettarlo ma i delinquenti di ogni nazione si trasferiscono in italia poichè hanno certezza che non pagheranno per i loro crimini. Le nazioni di provenienza di questi delinquenti hanno leggi e pene molto severe, a cui non si sottrarrebbero.

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    06 Ottobre 2016 - 19:07

    Pazzesco leggere i commenti. In questi casi tutti i difensori delle cause perse vengono allo scoperto. Solitamente sono minorati mentali che circolano e scrivono liberamente considerato che i pazzi per legge non esistono. Così, visto le vacanze della giustizia italiana si permettono di cialtroneggiare impunemente. Il guaio è che sono incurabili. Basta leggere gli orrendi commenti di questa chry.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog