Cerca

Firenze

Ladro imbecille, tenta il colpo ma resta chiuso in ascensore

Ladro imbecille, tenta il colpo ma resta chiuso in ascensore

Un ladro tenta un furto in una casa, ma viene scoperto e dopo la colluttazione con il proprietario, cerca di scappare con l'ascensore che però si rompe, lasciandolo bloccato dentro fino all'arrivo dei carabinieri che lo hanno arrestato.

Questa mattina un uomo 36enne che abita al primo piano di un condominio, nella zona di viale Belfiore, è uscito di casa per accompagnare la moglie allo scooter, parcheggiato vicino all'abitazione, lasciando sia il portone dello stabile che la porta del suo appartamento aperti.

Rincasato, il 36enne ha trovato un ladro che stava rovistando all'interno dei cassetti dei mobili. I due si sono affrontati e il proprietario è rimasto ferito.

Il ladro per tentare di scappare, anziché uscire dal portone principale ha pensato di salire a piedi fino al quinto piano del condominio nella speranza di trovare la porta del solaio aperta, che però era chiusa. Dopo vari tentativi di sfondarla, il ladro ha rinunciato ed è salito in ascensore, che si è bloccato. Ad aprirlo i carabinieri che lo hanno arrestato. Ora è rinchiuso nel carcere di Sollicciano con l'accusa di rapina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog