Cerca

L'omicidio del figlio Lorys

Veronica Panarello scoppia in lacrime dopo la condanna a 30 anni

Veronica Panarello scoppia in lacrime dopo la condanna a 30 anni

E' scoppiata in un pianto a dirotto Veronica Panarello, subito dopo la lettura della sentenza con cui il gup di Ragusa l'ha condannata a 30 anni per aver ucciso il figlio Lorys di 8 anni. La donna ha sempre sostenuto che ad uccidere il ragazzino sia stato in realtà il nonno, con cui lei aveva una relazione. Lorys li avrebbe visti in atteggiamenti inequivocabili e per questo, secondo quanto sostenuto dalla donna, il nonno lo avrebbe ucciso mentre lei era in un'altra stanza della casa di Santa Croce Camerina. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog