Cerca

L'architetto del processo Mediatrade

Promosso il pm-flop che voleva incastrare Pier Silvio Berlusconi e Fedele Confalonieri

Promosso il pm-flop  che voleva incastrare Pier Silvio Berlusconi e Fedele Confalonieri

Un processo durato sei anni. E costato centinaia di migliaia di euro. Ieri la conclusione, con Pier Silvio Berlusconi e Fedele Confalonieri assolti perchè "il fatto non costituisce reato". Il processo Mediatrade ha tenuto banco dall'aprile 2020, quando viene chiesto il rinvio a giudizio di Silvio Berlusconi per appropriazione indebita e frode fiscale. un anno e mezzo più tardi, il 18 ottobre 2011 il Gup di Milano proscioglie Silvio Berlusconi da tutte le accuse "per non aver commesso il fatto". Sette mesi dopo, nel maggio 2012, la Cassazione conferma l'assoluzione del Cavaliere.

Finito? No, perchè il 22 maggio 2014, ovvero due anni dopo, il pm De Pasquale chiede 3 anni e 2 mesi di carcere per Pier Silvio Berlusconi e 3 anni e 4 mesi per Fedele Confalonieri, oltre che un certo numero di anni per una mezza dozzina di alte persone. Il numero uno e il numero due di Mediaset vengono condannati in appello, ma la Cassazione cancella tutto senza rinvio, mandando di fatto al macero tutto il fascicolo Mediatrade. Insomma, un teorema imbastito per anni e finito in nulla. Eppure il suo "architetto, il pm Fabio De Pasquale sarà promosso: lo scrive oggi il quotidiano "Il Giornale", che rivela come a breve De Pasquale verrà insignito del titolo di procuratore aggiunto della Repubblica a Milano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GianniPinotto

    24 Ottobre 2016 - 14:02

    Spero che Renzi abbia spiegato a Davigo che anche i cittadini provano "disagio" per questa Magistratura! Se ricordo bene, De Pasquale è quello che arrestò (mani pulite) un personaggio illustre e, poi, partì per le ferie!

    Report

    Rispondi

  • tizi04

    21 Ottobre 2016 - 10:10

    ci vorra' pure chi sostituisce Antonio Di Pietro, Gerardo D'Ambrosio, Francesco Saverio Borrelli, Ilda Boccassini, Gherardo Colombo nella lotta al cdx e soprattutto a Berlusconi ? o no ? e poi magistratura DEM gratifica i suoi con una promozione per l'accanimento mostrato. Non importa il risultato, l'importante e' avere un capo di accusa in prossimita' di votazioni.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    21 Ottobre 2016 - 09:09

    Più gesticono politicamente la giustizia, più fanno carriera.

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    20 Ottobre 2016 - 15:03

    Ecco perché la legge in Italia sta diventando fallimentare

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog