Cerca

Luli, la maialina che s'è fatta 50 chilometri per tornare dalla padrona

Luli, la maialina che s'è fatta 50 chilometri per tornare dalla padrona

L'annuncio, distribuito in zona, così recita: "Smarrito suino femmina addomesticata di 250 kh. Avvistato il 30/09 - 1/10/2016 in zona Settebagni / Cinquina. Non è destinato al macello. Risponde al nome di Luli. Registrato presso la Asl. La proprietaria è disperata. Ricompensa!". Poi il numero di telefono della "disperata". Una bufala? Non. Storia vera. Che fa pensare a quella del film "Babe maialino coraggioso". A raccontarla è il quotidiano romano "Il Tempo". Ed è quella di Luli. Che, fino a non molto tempo fa viveva con la proprietaria (la "disperata") e il marito di lei a Mazzano Romano. Ma Anna G., 51 anni, e consorte, nello scorso giugno hanno avviato le pratiche di separazione. Anna è tornata a vivere a Roma, pur tornando un paio di volte a settimana a trovare la sua maialina da compagnia.

Poi succede l'impensabile: Luli scompare nel nulla. Lei accusa il marito di averla fatta scappare, lui dice che è fuggita dopo aver divelto la chiusura della gabbia. Qualche giorno fa l'avvistamento in zona Settebagni, proprio la zona della Capitale in cui Anna si è trasferita a vivere dopo la separazione dal marito. Da Mazzano Romano fanno circa 50 chilometri. Che per un suino non sono affatto pochi, da percorrere. Ma trattenere un animale da 250 chili non è cosa facile. E così la storia non ha ancora avuto il lieto fine sperato da Anna. Luli è ancora a spasso e Anna, insieme all'esperto Andrea Lunerti, resta in attesa di una nuova segnalazione per procedere al recupero del suo animale. Sperando che, con tutta la pubblicità data alla vicenda, qualche malintenzionato non pensi di potersi fare una bella porchetta domenicale...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog