Cerca

La storia

Inseguita dal sisma. La storia di questa donna: dove era ieri e dove è ora

Inseguita dal sisma. La storia di questa donna: dove era ieri e dove è ora

Da settimane la signora Valeria Lucernoni vive con il terremoto alle calcagna. Lo scorso 24 agosto aveva deciso di lasciare la sua casa a Castelsantangelo sul Nera, proprio dopo il sisma che ha devastato Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto. Come riporta il Giorno, la donna e il suo compagno sono stati costretti a vivere nella tendopoli della Protezione civile, per poi decidere di trasferirsi e prendere casa a Visso. Il piccolo centro nel maceratese colpito dal sisma ieri 26 ottobre, che ha anche danneggiato irrimediabilmente la casa della signora Lucernoni a Castelsantangelo sul Nera, rendendola completamente inagibile.

Negli occhi ha ancora le scene terribili riviste solo ieri, quando davanti ai suoi occhi è crollata un'intera parete mentre era corsa per strada con le altre persone. Nonostante questo, però, la signora Lucernoni, dipendente di un'azienda di pizze surgelate, non ha intenzione di andare via: "Adesso non sappiamo davvero dove andare, che fare. Ma di una cosa sono assolutamente convinta: vogliamo restare qui. Castelsantangelo è distrutta, è crollato tutto. Se la fabbrica riapre, io ci torno".

Il legame della donna con la sua terra è ancora fortissimo: "Qui c'era la casa dei miei genitori, non me ne sono andata il 24 e non me ne vado adesso. Ma ho paura di questa apocalisse, non so che fare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog