Cerca

Batterio persicoloso

Vongole veraci con l'Escherichia Coli: ritirate da Conad

Vongole veraci con l'Escherichia Coli: ritirate da Conad

Un batterio molto pericoloso per l'apparato digerente. E' quello che è stato rinvenuto in alcuni lotti di vongole veraci provenienti dagli allevamenti di Goro (in veneto) dell'Ittica San Giorgio Srl. Lotti che sono stati ritirati dalla catena di supermercati Conad, che insieme al comunicato ha porto le scuse ai suoi consumatori. Il batterio è quello della Escherichia Coli, che provoca febbre, diarrea e vomito e che si trova copioso nelle acque inquinate da feci e concimi naturali. Il lotto contaminato è quello contrassegnato dalla sigla 14G1 ed è in confezioni da 3 o 5 chili. confezionato tra il 17 e il 19 ottobre. Il codice Ean è 2196850.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • umberto2312

    29 Ottobre 2016 - 08:08

    Sarebbe opportuno che i controlli venissero fatti "prima" di mettere i cibi in vendita,non dopo .O ci deve scappare il morto?Ministro della salute ,SVEGLIA!

    Report

    Rispondi

  • pepo

    29 Ottobre 2016 - 08:08

    le vongole di Salvini,vongole allevate nel delta di un fiume che raccoglie merda dal Monviso e che ne lascia tracce anche negli abitanti del posto

    Report

    Rispondi

  • levantino

    29 Ottobre 2016 - 01:01

    Dopo l'insubordinazione contro i migranti, i pescatori delle vongole veraci perchè sono di Goro devono subire! Questa è una trovata da quelli di sinistra. Basta non mangiarle crude e cuocerle l'Escherichia Coli non la prenderà nessuno.

    Report

    Rispondi

  • ernesto1943

    28 Ottobre 2016 - 23:11

    le truppe cammellate sono partite all'attacco di goro.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog