Cerca

Disastro

Norcia, l'immagine della disperazione: monaci, suore e fedeli pregano davanti alla basilica crollata

Norcia, l'immagine della disperazione: monaci, suore e fedeli pregano davanti alla basilica crollata

Questa immagine, tratta da una diretta di SkyTg24, riassume tutta la disperazione di Norcia dopo il nuovo, violentissimo terremoto che ha colpito le Marche e l'Umbria domenica mattina. Una scossa di magnitudo 6.5, più forte di quella de L'Aquila, che ha letteralmente sbriciolato la basilica di San Benedetto. Nella centralissima piazza antistante, dedicata al patrono d'Europa, ci sono numerose persone inginocchiate a terra insieme a monaci e suore per pregare davanti alla basilica della città, di cui è rimasta in piedi soltanto la facciata. I fedeli si sono precipitati fuori dalle loro abitazioni, svegliati dalla forte scossa di terremoto di questa mattina alle 7.40. "Siamo in città per dare l'unzione alle persone che stanno morendo", ha detto padre Benedetto, uno dei priori del monastero intitolato al santo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog