Cerca

Aveva previsto L'Aquila

Terremoto, il sismologo: "Entro 48 ore altra scossa devastante, fino a magnitudo 7.5"

Terremoto, il sismologo: "Entro 48 ore altra scossa devastante, fino a magnitudo 7.5"

Nel 2009 aveva "previsto" il terremoto dell'Aquila. Ora il sismologo Giampaolo Giuliani lancia un nuovo, agghiacciante allarme sull'Italia centrale colpita domenica mattina da un sisma di magnitudo 6.5 tra Marche e Umbria: nelle prossime 48 ore potrebbe arrivare una nuova, devastante scossa con una magnitudo in grado di raggiungere i 7.5 gradi di intensità.

"Era prevedibile il terremoto di questa mattina - spiega il sismologo a Leggo - sono giorni che mi rivolgo alla cittadinanza: mi sono arrivate anche 500 telefonate al giorno. Meglio così: abbiamo evitato tanti morti. Ho ricevuto telefonate giorno e notte di chi, nella paura, cercava di capire. A tanti ho detto: non dormite in edifici danneggiati. Ed oggi sono felice di sapere che non ci sono stati morti".

Intanto una nuova scossa colpisce le Marche. Alle 18.49 il terremoto torna a farsi sentire, ma in maniera più lieve rispetto alla mattina: scala 3.5. Alle 19.21 la terra ha tremato ancora a Norcia: magnitudo 4.0. Una giornata che sembra non finire mai.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog