Cerca

Arcivescovo di Milano

Immigrazione, il cardinale Scola: "Dobbiamo essere molto duri con l'Europa, perchè ci sta lasciando soli"

Immigrazione, il cardinale Scola: "Dobbiamo essere molto duri con l'Europa, perchè ci sta lasciando soli"

Il Cardinale di Milano Angelo Scola domani compirà 75 anni. Sarà lui ad accogliere Papa Francesco nel capoluogo lombardo il prossimo 25 marzo, ma per allora avrà già presentato la rinuncia alla cattedra vescovile. Alcuni lo indicano come il prossimo Papa. Sia come sia, è una delle voci più autorevoli non solo della Chiesa italiana, ma mondiale. E nell'intervista concessa al quotidiano "La Stampa" alla vigilia del suo compleanno usa parole durissime contro l'Europa, a proposito della questione immigrazione. "I dati Onu - spiega - ci parlano di decine di milioni di esseri umani in movimento. La storia non ci domanda il permesso di innescare i processi. Ci chiede però di intervenire per orientarli". La Chiesa, da parte sua, agisce "come il Buon Samaritano, nell' immediato: arrivi e ti aiuto. Diverso è il compito della politica. Serve una sorta di piano Marshall almeno a livello europeo per affrontare il problema, sia nei Paesi di partenza come nei nostri". E in questo l'Europa vale, secondo Scola, zero: "Noi italiani - attacca - dobbiamo essere molto duri con questa Europa perché ci sta lasciando soli. È un sintomo molto brutto per il futuro del continente, non vorrei che fosse il sintomo di una malattia mortale. La crisi dell' Europa è clamorosa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Anna 17

    Anna 17

    06 Novembre 2016 - 21:09

    Questi tomi dovrebbero andare in pensione ai primi sintomi di rincoglionimento. Questo è in enorme ritardo, è da parecchio in uno stato conclamato.

    Report

    Rispondi

  • aaronrod

    06 Novembre 2016 - 21:09

    Grande Scola, te ne sei accorto solo ora? Diciamoglielo a quei beoni che erano in leopolda ad applaudire. Quelli si che son il simbolo dell' Italia beona.

    Report

    Rispondi

blog