Cerca

Censurato

Nuzzi: il Vaticano gli nega l'accredito per il Conclave

Un migliaio i giornalisti accreditati ma l' autore del bestseller "Sua Santità" è rimasto fuori: "Scelta oscurantista"

Gianluigi Nuzzi

Gianluigi Nuzzi, firma di Libero e autore del best seller Sua Santità. Le carte segrete di Benedetto XVI, che ha scoperchiato lo scandalo Vatileaks non è stato accredidato alla sala stampa per seguire i lavori del Conclave. Lo ha comunicato lo stesso Nuzzi con un tweet: Vaticano mi nega accredito stampa per seguire il Conclave. Scelta oscurantista, altro che liberà di stampa".  Nuzzi non aggiunge altro, preferisce non polemizzare. La decisione del Vaticano di discriminare l'autore del best seller che ha sconvolto la Santa Sede dopo la pubblicazione dei documenti ricevuti dal maggiordomo Paolo Gabriele fa molto riflettere. 

La richiesta di accredito era stata presentata, tramite la prevista procedura online, una settimana fa. Il giornalista aveva chiesto di poter seguire il Conclave per La7, ma la risposta è stata secca. Alla sua segretaria non sono stati spiegati ufficialmente i motivi di tale scelta. Nuzzi non commenta la notizia, prerferisce non polemizzare e non aggiungere altro al suo tweet. Tuttavia la scelta fa nascere alcuni interrogativi, uno in particolare: alla sala stampa della Santa Sede sono stati concessi accrediti a 968 testate (oltre ai giornalisti già accreditati presso la sala stampa) di 62 nazioni, i giornalisti prescelti parlano 24 lingue diverse, e sono divisi tra stampa (336), fotografi (156), televisione (2470), radio (231) e web (115). Molti giornalisti (oltre tremila aveva chiesto di poter seguire i lavori del Conclave) hanno ricevuto una risposta negativa all'accredito, ma quel no a Nuzzi, evidentemente, ha un peso enorme. Ed appare come una censura, una grave limitazione alla libertà di stampa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kit carson

    18 Febbraio 2015 - 09:09

    Ben fatto. Chi di spada ferisce di spada pewrisce

    Report

    Rispondi

  • fossog

    12 Marzo 2013 - 13:01

    da sempre questo colossaale parassita gestisce il potere, ed è peggio, se possibile, delle bestie della nostra vecchia politica.... non c'è da stupire, caso mai c'è da distruggerlo proprio come stiamo distruggendo le vecchie bestie di Pd e PDL.

    Report

    Rispondi

  • ruvidus

    12 Marzo 2013 - 12:12

    Ci sono abusi sessuali da più parte. Ma se si tratta di un santone laico guai a parlarne. Vedi ciò che dice Sgarbi (che peraltro mi sta antipatico) a proposito di Pasolini. Vogliamo anche fare un'indagine sul comportamente di alcuni insegnanti?

    Report

    Rispondi

  • antari

    12 Marzo 2013 - 11:11

    Se tu oggi attacchi qualcuno, non puoi pretendere domani che quel qualcuno ti faccia entrare in casa sua per avere notizie. "A casa mia comando io"

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog